Visite sospette del figlio d’arte senza laurea

Indagine del Nas di Brescia su presunti interventi chirurgici eseguiti da Claudio Orsolini, non medico, nello studio del padre. Pazienti convocati per chiarimenti. Orsolini nega le accuse.

Visite sospette del figlio d’arte senza laurea

Visite sospette del figlio d’arte senza laurea

Visite, esami e interventi chirurgici nello studio di papà, che è un medico, senza però essere lui un medico. I carabinieri del Nas di Brescia, il Nucleo antisofisticazione e sanità, ora vogliono vederci chiaro. Hanno inviato un’indagine e stanno convocando a rapporto diversi pazienti che hanno denunciato quanto sarebbe avvento per anni nel polo specialistico di diagnostica e chirurgia ambulatoriale mini invasiva del dottor Gianluigi Orsolini, 80 anni, luminare locale della chirurgia vascolare molto stimato per la sua professionalità e la sua disponibilità verso i pazienti. In diversi hanno infatti segnalato di essere stati visitati e anche operati da Claudio (nella foto con il padre), 50 anni, il suo primogenito, che tuttavia non si è mai laureato in Medicina, perché ha mollato gli studi dopo qualche esame.

Sostengono che, oltre ad aver svolto accertamenti ed esami, si sarebbe occupato di lui di alcun interventi chirurgici ambulatoriali, anche in anestesia locale. Lo avrebbe fatto almeno sempre alla presenza e sotto la sua supervisione del padre, la cui mano non sarebbe più tanto ferma alla sua età. Nella maggior parte dei casi, fortunatamente, non ci sarebbero state conseguenze. Qualcuno però lamenta complicanze e pure qualche danno fisico perché l’operazione a cui è stato sottoposto non sarebbe stata svolta correttamente dal figlio d’arte senza alcun titolo. Papà Orsolini ha sempre negato tutti, spiegando che si sarebbe trattato di equivoci. Intanto sono partite le segnalazioni all’Ordine provincia dei Medici e, quanto pare, anche ai magistrati della Procura della Repubblica e agli specialisti del Nas. I quali, hanno convocato in caserma alcuni testimoni come persone informate dei fatti per ascoltare la loro versione e acquisire possibili elementi utili alle indagini. D.D.S.