Quotidiano Nazionale logo
9 feb 2022

Torrente Buliga, strada a rischio per l’erosione

Al via i lavori di sistemazione per evitare che la volta ceda creando il caos in piazza e nelle vie

Sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza piazza Vittorio Veneto
Sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza piazza Vittorio Veneto
Sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza piazza Vittorio Veneto

Il torrente Buliga, che scende dalla collina e sbocca nel lago, sta creando non pochi problemi alla strada sovrastante, per l’erosione del tunnel dove scorre e ora la strada è a rischio cedimento. A Calolziocorte sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza piazza Vittorio Veneto fino alla intersezione di via Fratelli Calvi. L’intervento prevede la sistemazione della volta della condotta e nello stesso momento di ripulire il tratto dalle ramaglie che l’acqua ha portato a valle. Un intervento che si è reso urgente per evitare che la volta cedesse e creasse problemi non solo alle persone, ma anche alla circolazione, essendo l’unica strada che accoglie tutto il traffico che scende da Erve, Carenno e Rossino. Nell’estate scorsa, a seguito di una ispezione più approfondita, si era scoperto che in più parti le pareti del tombotto erano erose. Viste le condizioni, l’amministrazione del sindaco Marco Ghezzi, ha deciso di intervenire. Il nuovo intervento potrebbero anche superare il costo iniziale di 150mila euro. L’assessore ai lavori pubblici Dario Gandolfi in merito ci dice: "La cifra impegnata è questa, anche se pensiamo che alla fine magari riusciremo a spendere meno. Dipende della situazione che si troverà e dal lavoro che si dovrà fare". "In passato il torrente scorreva in superficie. Circa sessant’anni fa è stato interrato", termina l’assessore Gandolfi. I lavori non dovrebbero durare più di un paio di mesi.Vladimiro Dozio

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?