Sui sentieri in sicurezza, l’iniziativa del Cai

Alpinisti e soccorritori del Cai sensibilizzano sull'importanza della prevenzione in montagna con l'iniziativa "Sicuri sul Sentiero". Obiettivo: promuovere equilibrio tra passione e prudenza per ridurre rischi. Stagione estiva critica per interventi di soccorso, con aumento degli incidenti legati anche alla mountainbike.

Sui sentieri in sicurezza, l’iniziativa del Cai

Sui sentieri in sicurezza, l’iniziativa del Cai

Centinaia di interventi per soccorrere escursionisti feriti, dispersi, in difficoltà. A volte basterebbe più preparazione, pianificare meglio i percorsi, essere equipaggiati adeguatamente e sapere come comportarsi per ridurre i rischi. Sensibilizzare tutti gli appassionati di montagna sull’importanza della prevenzione, promuovendo un giusto equilibrio tra passione e prudenza, è l’obiettivo degli alpinisti del Cai e dei soccorritori del Soccorso alpino lombardo con l’iniziativa “Sicuri sul Sentiero“. L’appuntamento è per domeniche in diverse località: la ferrata del Monte Ocone, la falesia di Bagnaria e la ferrata del Centenario sul Resegone. "La sicurezza assoluta in montagna non esiste, ma è fondamentale che l’incolumità sia ricercata attraverso la responsabilità personale – spiega il responsabile di "Sicuri sul Sentiero" Elio Guastalli -. Nella stagione estiva si concentra la maggioranza degli interventi di soccorso. Questa stagione primaverile è stata caratterizzata da nevicate anomale, alla base di molti incidenti. Da sottolineare inoltre l’aumento degli incidenti in alcune discipline come quelle che prevedono l’utilizzo della mountainbike, favorito anche dalla diffusione massiccia della bicicletta a pedalata assistita". D.D.S.