Strana schiuma bianca, allarme ai pompieri. Colorava la roggia che sfocia nel lago

Una misteriosa schiuma bianca ha contaminato l'acqua di un torrente e si è diffusa per le strade di Alserio. I vigili del fuoco e gli esperti sono intervenuti per verificare la natura della sostanza, che sembra non essere tossica. Situazione monitorata e risolta.

ALSERIO

Una scia di schiuma bianca, sia nella roggia che sfocia nel lago, sia per strada e nei tornelli dei box. Ieri mattina passanti e residenti di Alserio hanno segnalato una strana schiuma che ha contaminato l’acqua del torrente che da Orsenigo si butta nel lago di Alserio. La strana e non meglio identificata sostanza traboccava pure in strada e nei corridoi di alcuni garage condominiali dai chiusini dei tombini. Per timore si trattasse di una contaminazione chimica sono stati mobilitati i vigili del fuoco volontari di Erba e gli specialisti del nucleo Nbcr del comando provinciale di Como addestrati a fronteggiare rischi nucleari, biologici, chimici e radiologici. In posto pure i tecnici di Arpa che hanno raccolto alcuni campioni della schiuma e della municipalizzata del ciclo idrico integrato. La situazione è stata monitorata fino a mezzogiorno, quando la sostanza è defluita. Dai primi accertamenti sembra comunque non si tratti di una sostanza tossica, né per l’uomo, né per l’ambiente. D.D.S.