Mandello del Lario, va a fare legna nei boschi e viene schiacciato da un tronco: muore 58enne

La vittima si chiamava Giovanni Pandiani. Il cadavere è stato trovato in tarda serata

Soccorso alpino (Archivio)
Soccorso alpino (Archivio)

Mandello del Lario, 4 gennaio 2024 - Ha lasciato la bici appoggiata a un albero fuori dal cimitero, si è allontanato per fare legna nei boschi di Somana a monte di Mandello del Lario, ma poi non è più tornato a casa.

I soccorritori da questa sera sono impegnati per cercare un uomo di 58 anni. Alle ricerche partecipano i vigili del fuoco che le stanno coordinando, i volontari del Soccorso alpino e i militari del Sagf, il Soccorso alpino della Guardia di finanza. Da Malpensa sono decollati in elicottero pure i Draghi lombardi del 115.

Il cellulare del 58enne risulta irraggiungibile e non aggancia alcuna cella: non è quindi possibile localizzarlo né circoscrivere il campo di intervento. I soccorritori sono dotati di termocamere e droni equipaggiati per operazioni di ricerca. In posto è stato allestito un posto di comando mobile da cui coordinare gli uomini impegnati nell'intervento. 

In tarda serata la brutta notizia: il 58enne, che di nome faceva Giovanni Pandiani, è stato trovato morto. Secondo la ricostruzione dell’accaduto è stato schiacciato dal tronco di uno degli alberi che stava tagliando, morendo sul colpo.