Quotidiano Nazionale logo
20 feb 2022

Lecco, si ricomincia a scalare in sicurezza: riaprono le ferrate Gamma e Medale

Sabato 19 marzo l'inaugurazione delle ferrate Gamma 1 al Pizzo d'Erna, Gamma 2 sul Resegone e Corna del Medale sul San Martino chiuse dal 2019

daniele de salvo
Cronaca

Lecco, 20 febbraio 2022 – Il prossimo 19 marzo sarà la festa del papà, ma anche di tutti gli appassionati delle montagne lecchesi. Sabato 19 marzo riaprono infatti ufficialmente le ferrate Gamma 1 al Pizzo d'Erna, Gamma 2 sul Resegone e Corna di Medale sul San Martino. Gli interventi di messa in sicurezza in base alle nuove normative e di riqualificazione delle vie attrezzate sono conclusi, così come quelli disgaggio di tutti i detriti pericolanti e i collaudi. Le ferrate sono chiuse la Gamma 1 e la Gamma 2 dall'estate del 2019 e la Corna di Medale dal dicembre 2019. Sono stati effettuati anche lavori di manutenzione straordinaria dei vari sentieri di accesso alle zone di attacco delle ferrate e sono stati posizionati cartelli informativi.

A gestire e finanziare gli interventi di messa in sicurezza delle tre ferrate sono stati gli alpinisti del Gruppo Gamma Lecco e Gruppo Alpini Medale, sia grazie a contributi di 150mila euro arrivati da Regione Lombadia, 50mila dal Comune di lecco e 100mila da dalla Fondazione comunitaria Lecchese, sia con l'aiuto e le donazioni di appassionati delle cime lecchesi. Il Gruppo alpinistico Gamma è stato fondato nel 1978, quando sono state realizzate pure le due ferrate. Hanno superato i 40 anni anche le penne nere del Gruppo Alpini Medale. Sono stati sostituiti i materiale chiodi, fittoni, catene, scale, staffe e ponti aerei e sono state installate linee di sicurezza. Sono stati inoltre posizionati cartelli e segnali turistici e pannelli descrittivi con le norme comportamentali. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?