Palloncino
Palloncino

Lecco, 9 ottobre 2019 -  Un palloncino bianco è volato in cielo assieme a lei, e ora è atterrato proprio in località Ultimo Paradiso, sulle montagne del Lecchese. Il giorno del funerale di Charlotte Gysel, diciottenne belga scomparsa in un incidente stradale, gli amici e i parenti hanno deciso di lasciare in aria un palloncino con due date, quella della nasciat della giovane, il 26 gennaio 2001, e quella della morte, il 27 settembre 2019. Volato in cielo a Bovekerke, nelle Fiandre occidentali, dopo migliaia di chilometri il palloncino è stato ritrovato sul Pian delle Betulle, nella recinzione della pizzeria "La libellula".

A recuperarlo è stato un signore, Giampietro Manzoni, a pochi metri dalla chiesetta degli Alpini. "Ho trovato il palloncino impigliato nella rete e quando mi sono reso conto del suo valore simbolico ho cercato di mettermi in contatto con la famiglia, pubblicando delle fotografie su Facebook - ha raccontato Manzoni - Poi finalmente loro mi hanno risposto e ho scoperto che tutti gli anni vengono in vacanza in Italia, in provincia di Bergamo". E chissà che durante la prossima tappa dei coniugi Gysel sulle montagne lecchesi non ci sia il tempo di una visita all' "Ultimo Paradiso", per passeggiare sui sentieri che hanno accolto il palloncino bianco dedicato a Charlotte.