Da Catania a Bosisio Parini: volo salva vita per un bimbo di due anni con il Falcon dell'Aeronautica

Il piccolo è stato trasferito dall'ospedale siciliano all’Istituto Eugenio Medea della Nostra Famiglia

Il trasferimento del piccolo paziente

Il trasferimento del piccolo paziente

Bosisio Parini (Lecco), 3 aprile 2024 – Da Catania a Bosisio Parini per essere salvato e curato. Un bimbo di due anni che era ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Giuseppe Garibaldi di Catania, in Sicilia, ieri è stato trasferito d'urgenza all'istituto scientifico Eugenio Medea de La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, in provincia di Lecco.

Ha affrontato la maggior parte del viaggio in aereo, con un volo sanitario, su un Falcon 900 dell'Aeronautica militare italiana. Il piccolo paziente da Catania è stato trasferito all'aeroporto di Orio al Serio a Bergamo, dove poi è stato trasbordato su un'ambulanza per essere infine accompagnato a Bosisio Parini. Con lui c'era anche la mamma. L'Istituto Eugenio Medea della Nostra famiglia è un centro l'unico centro scientifico italiano riconosciuto per la ricerca e la riabilitazione nello specifico ambito dell’età evolutiva.

L'allerta

A richiedere il volo ambulanza è stato il prefetto di Catania. Sono stati immediatamente allertati piloti e componenti dell'equipaggio di un velivolo del 31esimo Stormo di Ciampino, uno dei reparti di volo dell'Aeronautica militare che assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, velivoli ed equipaggi pronti a decollare in tempi ristretti per questo genere di missioni. Le operazioni sono state coordinate dai membri della Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica militare, che ha tra i propri compiti anche quello di attivare e gestire i trasporti sanitari urgenti. I velivoli utilizzati sono trasformati in veri e propri ospedali mobili volanti, con apparecchiature sanitarie di ultima generazione.

I trasporti sanitari

Equipaggi e velivoli da trasporto dell’Aeronautica Militare sono operativi ogni singolo giorno dell’anno, 24 ore su 24, per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita, di organi o equipe mediche o come in questo caso di persone bisognose di trasferimento presso centri di cura specializzati sul territorio nazionale. Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa. Ove ci siano specifiche necessità operative, l’Aeronautica Militare impiega anche gli elicotteri del 15° Stormo di Cervia.

Il Falcon 900

ll Falcon 900, nomenclatura aeronautica VC-900, è un trireattore con autonomia intercontinentale utilizzato per il trasporto di Stato e sanitario. Ha una dotazione elettronica di bordo tra le più sofisticate per velivoli della sua categoria. Può operare da piccoli aeroporti ad altitudini elevate anche con alte temperature esterne. Ha un'apertura alare di 19,33 metri ed è lungo 20,21 m. L'impianto propulsivo è costituito da tre motori turbogetto. Raggiunge una velocità massima di 940 km/h e ha una autonomia di 8.019 km. L'equipaggio standard è composto da due piloti, uno specialista, un assistente di volo.