Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mar 2022

Ecco i soldi per evitare l’isolamento

Morterone, stanziati 500mila euro per interventi di messa in sicurezza dell’unico collegamento col borgo

25 mar 2022

Mezzo milione di euro per tenere collegati il paese più piccolo d’Italia e chi lo abita al resto del mondo. E’ stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la sistemazione della Sp 63, la provinciale di 16 chilometri tutte curve e tornanti che si inerpica per 400 metri sul fianco della montagna per unire Morterone con i suoi 29 residenti e Ballabio. E’ l’unico collegamento per andare e venire dal minuscolo borgo abbarbicato a 1.100 metri di quota alle pendici del Resegone, che però spesso d’inverno viene chiuso perché impraticabile a causa di ghiaccio, neve e pericolo di valanghe, condannando all’isolamento forzato se non a proprio rischio e pericolo quanti si stabiliscono a Morterone. Si tratta di un progetto da 500mila euro.

"La carreggiata evidenzia criticità per lo stato della pavimentazione e del fondo stradale in generale oltre che delle infrastrutture per la mitigazione del rischio di caduta frane e slavine – si legge nel testo della delibera provinciale -. L’intervento ha lo scopo di porre in essere interventi di manutenzione generalizzata delle pavimentazioni stradali e delle opere idrauliche minori, quali caditoie, cunette ed attraversamenti, per garantire il transito in sicurezza dei veicoli. Si prevede la manutenzione localizzata di barriere paramassi e reti per prevenire crolli e distacchi di materiale". "E’ un provvedimento importante a cui abbiamo lavorato per mesi", commenta il sindaco Dario Pesenti (foto), che, rispondendo indirettamente alle accuse di "assenteismo" sui social, aggiunge: "Non mi piace parlare e nemmeno le polemiche, preferisco agire". "Un grande traguardo", gli fa eco l’assessore Lgtb Andrea Grassi. "Finalmente una buona notizia concreta – plaude anche Maurizio Pegoraro, 63 anni, da 35 tra i 29 irriducibili del paese più piccolo d’Italia –. La Sp 63 è vitale per i morteronesi". Il mezzo milione di euro potrebbe però non bastare per mettere completamente al riparo da slavine e smottamenti la provinciale per Morterone e chi la percorre, intanto il borgo più piccolo d’Itala diventerà presto più accessibile. Daniele De Salvo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?