Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Dopo due anni di stop, Lecco ritorna capitale dei mattoncini

Nella sede del Politecnico ecco Itlug: non solo gioco ma anche espositori, laboratori e attività per i ragazzi

Lecco capitale dei mattoncini da costruzione, ma non solo per gioco.

Dopo due anni di stop forzato dovuto alla pandemia da Covid torna Itlug, l’Italian Lego user group.

Si tratta della mostra dei mattoncini più famosi al mondo di sempre.

L’evento è in programma per gli ultimi due giorni di luglio e si svolgerà nella sede del Politecnico di via Gaetano Previati a Lecco, a testimonianza che non si tratta appunto soltanto di i un gioco.

I 4mila metri quadrati di spazio non saranno infatti dedicati solo all’esposizione reazioni e riproduzioni di ogni genere, ma anche a laboratori, attività per i ragazzi e un punto giochi per grandi e piccini.

Sono già 76 gli espositori provenienti da tutta Italia e dall’estero per presentare costruzioni dalle tematiche più disparate che mai.

Mezzi tecnici, robot, castelli, treni, città, paesaggi invernali, collezioni e tanto altro ancora.

In calendario anche un torneo di Sumo Robotico, un torneo di Line Follower, il concorso CreActive dedicato a tutti i bambini dai 6 ai 12 anni che vogliono proporre loro creazioni originali e un museo vintage.

ItLug è composta da appassionati di Lego che si sono associati nel 2000 ma non fanno parte del gruppo Lego né sono sponsorizzati dall’azienda danese e che quindi sono indipendenti. Chiunque può iscriversi all’associazione.

D.D.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?