R.LE.
Cronaca

Lecco, tra il Bione e Rivabella fa il bis la ciclopedonale

Comincia lunedì il cantiere per la passerella sulla sponda dell’Adda. Lungo il percorso saranno realizzate due stazioni per riparare le biciclette

Ciclabile, dal Bione a Rivabella, Lecco

Ciclabile, dal Bione a Rivabella, Lecco

Lecco – Investe sulla mobilità dolce Lecco, dove da tempo l’amministrazione comunale ha deciso di investire nella creazione di percorsi pedonali e piste ciclabili per convincere i cittadini a muoversi senza utilizzare l’auto. Uno degli interventi più corposi è quello che riguarda il collegamento tra il centro sportivo Al Bione e Rivabella, dove una pista ciclopedonale esiste già, ma con il trascorrere del tempo si è rivelata insufficiente per l’andirivieni di sportivi e passanti. La prossima settimana prenderanno il via i lavori per il suo raddoppio, con la creazione di una nuova corsia dedicata esclusivamente ai pedoni.

L’intervento permetterà anche di riqualificare le aree adiacenti. L’intervento di sistemazione della passeggiata lunga oltre un chilometro sarà compiuto dalla F.lli Bianchi Srl di Lecco, a un costo di 525mila euro finanziati da Regione Lombardia.

"Un importante intervento per mettere in sicurezza i pedoni che oggi condividono la pista con i ciclisti - sottolinea l’assessora ai Lavori Pubblici di Lecco, Maria Sacchi - Il tratto che sarà raddoppiato, verso la sponda del fiume Adda, consente passeggiare lontano dall’asse viario e di sostare in prossimità della natura. Qui saranno, inoltre, installati nuovi arredi urbani, nuove panchine e rastrelliere per le biciclette. Infine, il progetto prevede la creazione di due stazioni con attrezzi per e biciclette, nei pressi del campeggio di Rivabella e vicino all’area skyfitness del Bione, dove sarà anche disponibile una colonnina di ricarica per le biciclette elettriche".

L’intervento avrà anche una valenza turistica, dal momento che la pista passa proprio di fronte all’area utilizzata dai campeggiatori in sosta a Rivabella. "Si tratta dell’ennesimo intervento in quest’area dove abbiamo già realizzato il parco giochi e le installazioni per lo skyfitness - prosegue l’assessore - Sempre qui abbiamo realizzato oltre un raccordo di collegamento con villa Gomes grazie alla bike lane, la corsia ciclabile costruita a ottobre dello scorso anno". Il cantiere sarà realizzato in cinque fasi per non paralizzare completamente la strada. Da lunedì fino al 28 agosto si lavorerà nel tratto all’uscita del campeggio. In ciascuna delle fasi sarà individuato un percorso alternativo, mentre dal 21 novembre al 12 dicembre 2024 la pista sarà completamente interdetta al transito. Il termine dei lavori è previsto per la fine del 2024.