Un convoglio Trenord
Un convoglio Trenord

Milano, 26 aprile 2020 - Trenord ha reso note le modalità per chiedere i rimborsi degli abbonamenti relativi al mese di marzo, a causa delle restrizioni alla mobilità imposte dall'emergenza coronavirus

I pendolari potranno infatti presentare richiesta di rimborso integrale, ai sensi dell'Art. 99 delle Condizioni Generali di Trasporto in conseguenza delle disposizioni emesse dall'Autorità pubblica a prevenzione della diffusione del Covid19, per tutti i titoli di viaggio acquistati da Trenord e validi nel mese di marzo 2020. Sono inclusi gli abbonamneti annuali, esclusi invece i titoli a data aperta. La richiesta, che con ogni probabilità sarà poi possibile inoltrare anche per il mese di aprile, può essere inoltrata entro 30 giorni dalla cessazione delle limitazioni poste in essere per la situazione di emergenza.

Per coloro che hanno acquistato l'abbonamento in biglietteria o in una rivendita autorizzata, così come per coloro che lo hanno comprato su app o sito web di Trenitalia, è necessario registrarsi all'area personale del sito Trenord (se non lo si è già fatto). A questo punto sarà possibile accedere al nuovo form dedicato ai rimborsi con causale Emergenza Covid-19 e procedere con la richiesta, caricando i seguenti documenti: copia (scansione o immagine) di un documento di identità fronte retro, copia del titolo o della tessera di viaggio, ricevuta d'acquisto se il titolo di viaggio è caricato su tessera. Al termine della procedura, il cliente riceverà una mail da Trenord che certifica la ricezione della richiesta.  

Per coloro che hanno invece acquistato l'abbonamento sul sito o sull'app di Trenord, sono stati attivati due appositi link: uno per il Malpensa Express e uno per tutte le altre tratte Trenord.