Pista ciclabile
Pista ciclabile

Milano, 20 dicembre 2016 - Una mobilità più sostenibile e rispettosa dell'ambiente in Lombardia. Dal 2008 al 2015 nella regione, considerando i comuni capoluoghi di provincia, le piste ciclabili sono infatti passate da una lunghezza di 425,4 chilometri a 672,5 chilometri, con un aumento del 58,1%; le aree pedonali sono passate da un`estensione di 60,288 a 88,508 ettari (+46,8%); e le zone a traffico limitato sono passate da 18,368 a 19,377 chilometri quadrati (+5,5%). E' quanto risulta da una elaborazione del Centro ricerche continental autocarro su dati Istat. Per ciò che riguarda le piste ciclabili il comune capoluogo di provincia che nel periodo ha fatto registrare l`aumento maggiore è Bergamo (+178,3%), seguita da Milano (+167,4%) e Mantova (+101,2%). Nel comparto delle aree pedonali la crescita maggiore è stata quella di Sondrio (+136,7%), seguita da Brescia (+127,8%). Nel comparto delle ZTL si segnala l`aumento registrato a Varese (+136,4%). In Italia dal 2008 al 2015 le aree pedonali sono cresciute del 27,2%, le ZTL del 5,1% e le piste ciclabili del 47,7%.

I dati relativi a aree pedonali, ZTL e piste ciclabili oltre a confermare che negli ultimi anni vi è stato uno sviluppo delle infrastrutture per favorire l`uso di mezzi di trasporto alternativi e testimonano un crescente interesse da parte delle amministrazioni pubbliche per il miglioramento della qualità della vita nelle nostre città, nonostante le difficoltà della crisi economica, che ha avuto un impatto pesante anche sui bilanci delle amministrazioni locali. Continental è tradizionalmente molto attenta alle tematiche ambientali e fortemente nell`innovazione ecosostenibile, in particolar modo nel settore dei mezzi pesanti, guadagnandosi sul campo la reputazione di azienda pioniera nella ricerca e sviluppo di materie prime innovative e rinnovabili.