Milano, 24 febbraio 2021 - Nove sanitari positivi dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino. «In Lombardia abbiamo a oggi nove operatori sanitari che pur avendo ricevuto la seconda dose del vaccino hanno manifestato la positività al virus». E' quanto ha detto il direttore generale Welfare vicario, Marco Salmoiraghi, nel corso della Commissione Sanità in Regione Lombardia, precisando che «questo fa parte ampiamente del range di efficacia che viene riconosciuta ai vaccini, anche allo stesso Pfizer che ha una dichiarazione di efficacia del 95%».

I motivi

Salmoiraghi ha spiegato quindi che «può capitare che ci siano positivizzazioni» anche dopo la seconda dose e «queste persone positive dopo il vaccino sono soggetti per i quali viene disposta d'ufficio la genotipizzazione per la ricerca delle varianti in modo da mettere in relazione l'eventuale efficacia maggiore o minore di un vaccino rispetto a una variante. Dei nove casi, quattro infatti sono risultati positivi alla variante inglese».

L'efficacia dei vaccini

Sono diversi i tipi di vaccino attualmente disponibili nel mondo. In Italia attualmente si stanno simministrando quello di AstraZeneca e di Pfizer. Sull'efficacia dei vaccini ci sono gli studi delle case farmaceutiche e il parere degli esperti che però potrà essere effettivamente verificato solo con la somministrazione nella popolazione.