Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
30 mag 2022

Cavalieri del Lavoro 2022: tra i 25 nominati da Mattarella, 5 sono lombardi

Francesco Maria Giorgino Baggi Sisini, Giacomo Gnutti, Franco Goglio, Sergio Iori e Aram Manoukian hanno ricevuto l'onoreficenza

30 mag 2022
featured image
Sergio Mattarella
featured image
Sergio Mattarella

Sono 25 i nuovi Cavalieri del Lavoro nominati oggi da Sergio Mattarella. Tra di loro figurano anche cinque nominativi lombardi: Francesco Maria Giorgino Baggi Sisini (Editoria), Giacomo Gnutti (Servizi Turistici, Alberghiero), Franco Goglio (Industria, imballaggi flessibili), Sergio Iori (Industria componentistica) e Aram Manoukian (Industria chimica). Istituita nel 1901, l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro compie quest'anno 120 anni. Viene conferita ogni anno in occasione della Festa della Repubblica a imprenditori italiani, che si sono distinti nei cinque settori dell’agricoltura, dell’industria, del commercio, dell’artigianato e dell’attività creditizia e assicurativa. La Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro riunisce tutti i Cavalieri del Lavoro, concorre con i suoi Gruppi Regionali alla segnalazione di candidature per il conferimento dell'Onorificenza dell'Ordine al “Merito del Lavoro”, ha il compito di illustrare le iniziative dei Cavalieri del Lavoro e di tenere alto il prestigio dell’Ordine. Francesco Maria Giorgino Baggi Sissini, classe 1949 di Milano, è presidente di Bresi Srl, azienda di famiglia editrice del periodico “La Settimana Enigmistica”. A 19 anni entra nelle imprese famigliari come apprendista nello stabilimento stampa Serigraf, quindi nella Cartiera Ponte Strona e successivamente nella tipografia e nella redazione de “La SettimanaEnigmistica”, di cui è direttore responsabile dal 1987. Negli anni sviluppa la produzione editoriale lanciando nuove riviste quali il “Mese Enigmistico”, edizione antologica della Settimana in forma mensile, il periodico “La Settimana Corta” e recentemente il libro “Bar vacanze”. Attraverso la sola “Settimana Enigmista” copre il 70% del mercato italiano della stampa del settore. Opera con una sede e una redazione a Milano. Occupa 28 dipendenti. Giacomo Gnutti, classe 1953 di Brescia, è dal 1985 presidente e amministratore delegato di FGH – Franco Gnutti Holding Spa, Gruppo attivo nella sicurezza e trasporto valori con Fidelitas Spa, nel comparto termale e turistico con Terme di Sirmione Spa e Golf Bogliaco Srl, e nella produzione di metalli non ferrosi con Service Metal Company ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?