Cronaca Politica Economia e Lavoro Mondo Salute Stile Sport Cultura Spettacoli Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano Nazionale il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo Economia e Lavoro Salus Luce!

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Linate chiude per tre mesi, voli trasferiti a Malpensa: "Serve un nuovo parcheggio"

Raccolte 600 firme per chiedere l’avvio dei lavori per un'ampia area di sosta

di ROSELLA FORMENTI
Parking a Malpensa

Varese, 23 aprile 2019 - A preoccupare i sindaci dei comuni dell’area di Malpensa in vista del trasferimento dei voli da Linate, chiuso per lavori per tre mesi, dal 27 luglio al 27 ottobre prossimi, allo scalo varesino, non c’è solo l’incremento del traffico aereo e dunque del rumore, ma anche l’aumento dei viaggiatori che avranno necessità di trovare parcheggi per le auto. Al momento gli spazi a disposizione per la sosta delle vetture non sono sufficienti e non basterà a risolvere il problema l’apertura dell’area in cui si stanno realizzando 2000 posti, in prossimità del Terminal 2. Di recente Marco Reguzzoni, presidente di Volandia, presentando il piano di sviluppo del parco di Case Nuove, ha annunciato anche l’impegno a realizzare un parcheggio da 1.500 posti, necessario per i visitatori dei padiglioni museali ma che sarebbe utile nei tre mesi da “bollino rosso” dando possibilità di utilizzo agli operatori aeroportuali.

Il progetto è stato oggetto di discussione all’interno dell’Amministrazione comunale di Somma Lombardo in quanto l’area interessata, agricola, è in territorio sommese. Di fatto sembra difficile a fronte delle perplessità dentro il consiglio comunale che possa essere realizzato in tempi brevi. A sostegno del nuovo parcheggio in prossimità del Museo, visitato da 150 mila persone all’anno, ormai un’eccellenza nel territorio, si sono espressi i volontari dell’associazione Amici di Volandia che nei giorni scorsi hanno promosso una petizione. La raccolta firme attuata nei tre giorni di visita gratuita per i cittadini di Somma Lombardo è stata un successo: sono 600 i sommesi che hanno dato la loro adesione a sostegno del nuovo parcheggio.

Un segnale importante che, sperano i volontari, a questo punto possa essere colto dall’amministrazione comunale in modo da poter superare le perplessità e spianare la strada al progetto del nuovo parcheggio. Intanto saranno consegnate al sindaco sommese Stefano Bellaria. Tra i sindaci dei comuni aeroportuali resta comunque alta la preoccupazione proprio sulla questione dei parcheggi: il timore è di trovarsi in piena estate e con l’impatto pesante del trasloco di Linate di fronte a situazioni di illegalità com’è accaduto l’anno scorso. Servono interventi e regole certe. A Lonate Pozzolo l’altro giorno il consiglio comunale ha approvato un nuovo regolamento che prevede l’istituzione di parcheggi temporanei in aree individuate nelle zone industriali e artigianali del Pgt, un passo importante per contrastare le irregolarità e nello stesso tempo venire incontro alla domanda di posti in vista dei tre mesi da “bollino rosso” a Malpensa.