Ivrea, morta 12 ore dopo il vaccino: oggi l'autopsia

Una donna di 77 anni è deceduta a Pasquetta dopo l'inizezione di Moderna: soffriva di diabete e ipertensione. Fascicolo aperto in Procura

Confezioni del vaccino Moderna
Confezioni del vaccino Moderna

Ivrea, 9 aprile - Verrà effettuata oggi l'autopsia per stabilire le ragioni della morte di Maria Rosa Casanova, 77 anni, trovata senza vita in casa, a Lanzo (Torino), la sera di Pasquetta. I figli hanno presentato una denuncia ai carabinieri perché 12 ore prima del decesso, all'ospedale di Ciriè, la donna aveva ricevuto la prima dose del vaccino Moderna per l'immunizzazione da Covid.

Come anticipato dalle edizioni locali di alcuni quotidiani, la donna aveva un pacemaker, soffriva di diabete e  ipertensione. La procura di Ivrea ha comunque aperto un fascicolo per capire se il vaccino possa aver innescato qualcosa di imprevisto nell'organismo della pensionata.