Gaudenzio Nobili
Gaudenzio Nobili

E' morto questa mattina alle 6,30 a Fontaneto d'Agogna, in provincia di Novara Gaudenzio Nobili, per tutti "Nini": aveva 109 anni e 293 giorni, ed era l'uomo piu' anziano d'Italia. Era nato il 25 gennaio 1912: era diventato il "decano" d'Italia nello scorso settembre, quando era mancato a Caltabellotta (Agrigento) Antonino Turturici, che deteneva allora il record di longevita'. La donna piu' anziana d'Italia e' invece Ida Zoccarato, di Vigonza, nel padovano, nata il 24 maggio 1909. Ha dunque 111 anni.

"Nini" Nobili era nato a Fontaneto, paese del medio novarese, nella frazione di San Martino, dove ha lavorato come artigiano in una bottega di falegname, per poi approdare alla falegnameria del Comune di Novara fino alla pensione, pur continuando a coltivare l'hobby della lavorazione del legno fino a pochi anni fa, fino a quando la vista lo ha assistito. Negli anni Gaudenzio ha realizzato soprattutto leggii e soprammobili che si trovano adesso in diverse chiese della zona. Fino ai 101 anni, invece, ha guidato l'auto, alla quale ha rinunciato ma per sua stessa volonta'; piu' di recente si era dato alla passione per le camminate, andando, per esempio, al cimitero trovare la moglie Carla, sposata nel 1949 e mancata nel 2000. Chi lo ha conosciuto lo ricorda come persona buona e gentile, sempre pronta ad aiutare gli altri. Una intelligenza viva e attiva. Fino all'ultimo.