Si terranno domani i funerali di Libero De Rienzo, l'attore trovato morto nella sua casa romana giovedì scorso, a 44 anni. A dare l'annuncio, con una nota diffusa alla stampa, è Piergiorgio Assumma, l'avvocato di fiducia della famiglia dell'interprete famoso per i suoi ruoli nella saga di "Smetto quando voglio" e "Santa Maradona", fra gli altri. 

"In accordo con i familiari - si legge nel comunicato, il legale - annuncia che domani, giovedì 22 luglio, alle ore 15 saranno celebrati, presso la chiesetta del cimitero di Paternopoli, in provincia di Avellino, i funerali di Libero De Rienzo, al secolo Picchio", come era soprannominato l'attore campano, che in molti, fra colleghi e fan, hanno voluto salutare utilizzando proprio il nomignolo.

Le esequie, su volontà dei familiari, non saranno svolte in forma privata, "affinché - prosegue ancora l'avvocato Assumma - si possa celebrare la persona che era Picchio, il suo talento e la sua grande umanità, che l’ha portato ad entrare nel cuore della gente.

L'ultimo saluto al Bartolomeo di "Smetto quando voglio", quindi, si trasfomerà in un tributo alla sua persona ma anche a quanto ha significato per il pubblico nella sua carriera, seppur breve e stroncata prematuramente in condizioni ancora da accertare, così come per la collettività, che ha saputo apprezzare il suo impegno al di fuori dal set, per esempio per le persone detenute nel carcere di Procida e per il pronto soccorso della piccola isola campana.