Il trend dei casi giornalieri elaborato da Fondazione Gimbe
Il trend dei casi giornalieri elaborato da Fondazione Gimbe

Tra 5 giorni il Green Pass diventerà obbligatorio sui luoghi di lavoro, ma a tenere banco è ancora quanto successo sabato nei cortei No Green Pass che si sono tenuti a Milano, con momenti di tensione, e a Roma, dove gli scontri si sono tramutati in 12 arresti. Occhi puntati sui numeri della pandemia. Contagi in calo con 2.278 nuovi casi, con una riduzione di 470 unità. Sono 27 i decessi odierni (ieri 46).

 

La situazione in Italia

I 2.278 nuovi casi di coronavirus (ieri 2.748) sono stati riscontrati a fronte di 270.044 tamponi effettuati su un totale di 95.331.171 da inizio emergenza. Tasso di positività all'0,8%. Il totale di vittime da inizio pandemia sale a 131.301. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (278), poi la Sicilia (250), la Campania (245) e l'Emilia Romagna (239) I guariti/dimessi crescono oggi di 2.745 unità e portano il totale a 4.484.207. Gli attualmente positivi sono 84.808, con un calo di 494 nelle ultime 24 ore. Dall'inizio della pandemia i casi sono 4.700.316, i morti 131.301. I dimessi e i guariti sono invece 4.484.207, con un incremento di 2.745 rispetto a ieri.  Prosegue il calo di ricoverati: i pazienti in ospedale sono oggi 2.651 contro i 2.692 di ieri (-41). Scendono anche le terapie intevsive con 364 persone ricoverate contro le 367 del giorno precedente (-3).

La Lombardia

Scendono anche in Lombardia i casi di nuovi positivi. Oggi sono 278, ieri erano 284, a fronte di 56.718 tamponi effettuati, su un totale di 15.553.091 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 2 decessi (ieri 5), che portano il numero delle vittime complessive, in regione, a 34.085. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 333 di cui 54 in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 8.644 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 843.691 (+219). Gli attualmente positivi in totale sono 9.031 (+57). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 93, Brescia 50, Varese 29, Monza e Brianza 22, Como 10, Bergamo 18, Pavia 12, Mantova 2, Cremona 10, Lecco 11, Lodi 5, Sondrio 4. Intanto dall'11 ottobre la Regione implementa la campagna vaccinale con la terza dose booster a operatori sociosantitari e ospiti delle Rsa, già a partire dai 60 anni. 

Altre regioni

ALTO ADIGE Sono 36 i nuovi casi di Covid in provincia di Bolzano su 5.492 tamponi processati. Il bollettino odierno registra un nuovo decesso per coronavirus che fa salire a 1.196 le vittime complessive da inizio pandemia. Resta stabile il numero dei pazienti Covid che si trovano in ospedale, 25 sono ricoverati nei normali reparti e 6 in terapia intensiva. Su 242.690 persone sottoposte a tampone molecolare, 51.144 sono risultate positive. Le persone positive ad un test antigenico sono 28.265. I guariti totali sono 77.376.

TRENTINO  Circa 3.500 tamponi analizzati e 35 nuovi casi positivi individuati nelle ultime ore in Trentino. Sono stati effettuati 3.318 test rapidi, 23 dei quali sono risultati positivi. 214 invece quelli molecolari, che hanno individuato 12 casi positivi, confermando anche 5 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Nessun decesso da registrare. A fronte di 1 dimissione c`è stato anche 1 nuovo ricovero: negli ospedali pertanto il numero di ricoverati rimane 16, con 3 persone sempre affidate alle terapie intensive. I nuovi guariti sono 34 ed il totale diventa 46.921. 

FRIULI VENEZIA GIULIA  Su 2.145 tamponi molecolari sono stati rilevati in Friuli 37 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,72%. Sono inoltre 5.323 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali non sono stati rilevati casi. Nella giornata odierna si registrano tre decessi (3.828 il totale da inizio emergenza), mentre sono 9 le persone ricoverate in terapia intensiva e 43 i pazienti in altri reparti. I totalmente guariti sono 109.656, i clinicamente guariti 52, mentre quelli in isolamento scendono a 787. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 114.375 persone.

VENETO  Sono 224 i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, che portano il totale dei contagiati a 472.516. Vi sono altre due vittime, con il totale che sale a 11.792. In discesa gli attualmente positivi, che sono 9.419, 59 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. Stabile la situazione clinica, con 201 ricoverati in area non critica (+2) e 37 (-1) in terapia intensiva.

PIEMONTE  L'Unità  di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 114 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 44 dopo test antigenico), pari allo 0,6% di 18.260 tamponi eseguiti, di cui 15.227 antigenici.  I ricoverati in terapia intensiva sono 17 (+1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 164 (+2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.345. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.359.952 (+18.260 rispetto a ieri), di cui 2.226.078 risultati negativi. Nessun decesso di persone positive al test, il totale rimane quindi di 11.778 deceduti. I pazienti guariti diventano complessivamente 369.482 (+91 rispetto a ieri).

VALLE D'AOSTA Un solo nuovo positivio al Covid nella regione, per un totale di casi da inizio pandmeia che arriva a quota 12.207. Non si regitsrano decessi, invariato il numero complessivo (474). Gli attualmente positivi sono 110 (-3).

LIGURIA Nessun nuovo dcesso in Liguria, con il totale delle morti legate al virus che si ferma a 4.415. Il totale dei contagi registrati da inizio pandemia sale a 113.352, con i 70 positivi registrati oggi. Gli attualmente positivi sono 985 (+26)

EMILIA-ROMAGNA  In totale da inizio pandemia, in Emilia-Romagna si sono registrati 426.429 casi di positività, 239 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.420 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Quattro i decessi, che portano il totale a 13.508. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è dell`1,1%. L`età media dei nuovi positivi di oggi è 39,8 anni. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 140 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 397.929. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 14.992 (+95). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 44 (+ 2 rispetto a ieri), 315 quelli negli altri reparti Covid (+7).  

TOSCANA ­Sono 208 i casi di positività (204 confermati con tampone molecolare e 4 da test rapido antigenico), che portano il totale in Toscana a 284.458 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. Anche i guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 271.410 (95,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.345 tamponi molecolari e 11.544 tamponi antigenici rapidi, di questi il 1% è risultato positivo. Sono invece 7.498 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.842, -1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 241 (9 in meno rispetto a ieri), di cui 25 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 4 nuovi decessi.

UMBRIA Sono 672, in calo di 34 unità, gli attualmente positivi al Covid in Umbria. Scendono anche i ricoverati negli ospedali, 46, quattro in meno, cinque in terapia intensiva (dato stabile). Nell'ultimo giorno sono stati accertati 12 nuovi positivi e 46 guariti mentre non si registrano nuovi morti. I tamponi analizzati sono stati 1.313 e 6.153 test antigenici, con un tasso di positività sul totale dello 0,16 per cento (0,57 sabato).

MARCHE  Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 79 nuovi casi, il 3,8% rispetto ai 2.089 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 3,1%, con 49 casi su 1.585 tamponi); il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti è salito  a 34,03 (ieri era a 28,80).  Non ci sono vittime. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi è salito a 113.617.

LAZIO Oggi nel Lazio su 7.525 tamponi molecolari e 11.471 tamponi antigenici per un totale di 18.996 tamponi, si registrano 221 nuovi casi positivi (-9) in calo rispetto a domenica 3 ottobre (-57); 3 i decessi (dato stabile), 340 i ricoverati (-8), 50 le terapie intensive (-2) e 313 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all`1,1%. I casi a Roma città sono a quota 106. Prosegue calo di terapie intensive e ricoveri. Lo ha comunicato l'assessore alla Sanità della regione Lazio Alessio D'Amato.

ABRUZZO Sono 19 i nuovi positivi in Abruzzo. Non ci sono decessi. Nelle ultime ore sono stati eseguiti 2.079 tamponi molecolari e 6.787 test antigenici. Finora, dall'inizio dell'emergenza, sono 77.581 i guariti (invariato rispetto a ieri). Sono 1.494 gli attualmente positivi (+19), dei quali 49 ricoverati in area medica (+3) e 6 in terapia intensiva (+1), mentre 1.439  sono in isolamento domiciliare (+15). 

MOLISE Restano 497 i morti positivi al virus in Molise, oggi nessun nuovo decesso. Riscontrate 6 nuove positività dai tamponi, che portano il totale dei casi da inizio emergenza a 14.546.

CAMPANIA I nuovi casi di coronavirus in Campania sono 245, emersi dall'analisi di 15.914 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono registrati 2 nuovi decessi. Sono 12 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 179 quelli ricoverati nei reparti di degenza.

PUGLIA  Oggi in Puglia sono stati registrati 12.099 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e 62 casi positivi. Attualmente sono 2.382 le persone positive, 135 sono ricoverate in area non critica e 19 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 269.758 a fronte di 3.804.836 di test eseguiti, 260.573 sono le persone guarite e 6.803 quelle decedute, con la morte di una persona registrata oggi.

BASILICATA  Un nuovo decesso, quello di una donna, in Basilicata: è uno dei dati uslla pandemia diffusi dalla task force regionale. Processati 627 tamponi molecolari, da cui sono emersi 18 nuovi contagi. Venti le persone guarite e 25 quelle ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane. Nessuna in terapia intensiva.

SICILIA  Sono 250 i nuovi casi sull'isola (ieri 283), a fronte di 10.068 tamponi effettuati, su un totale di 6.435.783 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3 decessi (ieri 9) che portano il totale delle vittime a 6.892.Il numero degli attualmente
positivi in Sicilia è di 10.748 (-217) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 335, di cui 43 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 10.370 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 284.018 (+464). 

CALABRIA Sono 89 i nuovi positivi al coronavirus in Calabria su 2.716 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 1.222.331 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 84.867 (ieri erano 84.778). Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 3,48% al 3,28%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.424 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 80.507 (+259 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 118 (+2 rispetto a ieri), di cui 9 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.936 (-170).

SARDEGNA  In Sardegna nelle ultime 24 ore si registrano due decessi e 13 nuovi casi di positività al Covid (-6), sulla base di 1.324 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3.817 test per un tasso di positività dello 0,3%. Resta invariato il numero di pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, 12, mentre quelli ricoverati in area medica sono 77 (7 in meno rispetto a ieri); 1.646 sono i casi di isolamento domiciliare (-18). Due vittime, entrambe ottantenni. 

Il caso Russia

Record di morti per Covid questo weekend in Russia. Dopo che il bollettino di ieri ha registrato 968 decessi, il numero più alto dal'inizio della pandemia, oggi i morti sono 962. In entrambe le giornate il numero dei contagi ha sfiorato i 30mila. Le autorità russe attribuiscono gli alti numeri di morti e contagi alla reticenza della popolazione a vaccinarsi. Nel paese è disponibile solo il vaccino Sputnik di produzione russa, ma molti cittadini non si fidano del preparato. Sputnik è approvato in 70 paesi, ma non in Unione Europea e negli Stati Uniti. Si riotiene inoltre che vi sia sfiducia sui dati ufficiali, considerati molto inferiori a quelli statistici. Il portale zona.media parla di 49.389 morti in agosto, riispetto ai 24.661 decessi ufficiali.