Il  premier Draghi annuncia che i bambini sino alla prima media ritorneranno a scuola ma anche nessuna Regione diventerà gialla sino al 30 aprile e ricolora l'Italia portanto da martedì in zona  gialla il Lazio mentre retrocedendo in rossa la Toscana, Calabria Valle d'Aosta  e confermando tutte le altre Regioni. Secondo il bollettino giornaliero in Italia i nuovi casi sono 23.987 e 457 decessi. In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 5.077 casi di Covid-19, di cui 160 debolmente positivi, e 100 morti.

E nella sua conferenza stampa dopo la cabina di regia il premier Draghi è entrato nel merito dei sanitari no vax.  "L'obbligo di vaccinazione per il personale sanitario "immagino" arriverà con un decreto".  Mentre il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro ha sottolineato come "in Italia nelle ultime settimane la curva è cresciuta, adesso però c'è un rallentamento, oggi abbiamo i primi segnali di stabilizzazione. L'incidenza a 7 giorni, con la soglia dei 250 per 100 mila abitanti, vede il dato che è sceso sotto i 247, contro i 270 della settimana scorsa. Il dato Rt ci mostra una lieve decrescita a 1,08, questo dato segna rallentamento dell'Rt che comunque rimane sopra l'1. 

 


I contagi in Italia / PDF


Sono 23.987 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.696. Sono invece 457 le vittime in un giorno (460 ieri). Il tasso di positività è invariato al 6,8%. Mentre si conferma un rallentamento nella crescita dei ricoveri: le terapie intensive sono 8 in più  (ieri +32) con 288 ingressi del giorno, e sono 3.628 in totale, mentre i ricoveri ordinari crescono di 48 unità (ieri -14), 28.472 in tutto.

La situazione in Lombardia

 

I dati della Lombardia del 26 marzo 2021


In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 5.077 casi di Covid-19, di cui 160 debolmente positivi, e 100 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione salgono a 30.285. I tamponi processati sono 60.804 (di cui 40.139 molecolari e 20.665 antigenici), con un tasso di positivita' dell'8,3%. Si contano 2.400 guariti/dimessi (totale complessivo: 583.133, di cui 6.287 dimessi e 576.846 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva arrivano a 848 (+3), mentre i ricoverati calano per la prima volta dopo settimane: 7.111 (-21). Oggi nel Milanese si sono registrati 1.460 casi di Covid-19, di cui 625 a Milano città. Tra le altre province lombarde, i contagi rilevati sono stati: Bergamo: 317; Brescia: 696; Como: 427; Cremona: 189; Lecco: 171; Lodi: 84; Mantova: 287; Monza e Brianza: 548; Pavia: 262; Sondrio: 66; Varese: 472. Intanto in Lombardia partono le cure con gli anticorpi monoclonali.

Le regioni

Abruzzo

Rispetto a ieri si registrano 392 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi e sale a 2072 

Alto Adige

Sono 153 i nuovi casi ma nessun ricoverato. I morti collegati al Covid sono 1.110. Sono già più di 100.000 le dosi di vaccino utilizzate in Alto Adige. Attualmente, la vaccinazione viene offerta a tutte le persone oltre i 75 anni e alle persone con gravi disabilità.Dato in aggiornamento

Basilicata

Analizzati 1.371 tamponi molecolari: 151 sono risultati positivi al coronavirus. Sono 172  le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali 15 ( in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore è stato registrato un decesso con il totale delle vittime lucane quindi salito a 417.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 615.272 soggetti per un totale di 653.967 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati piu' test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 45.236 (+412 rispetto a ieri), quelle negative 570.036. I deceduti complessivi sono 235.

Campania

I positivi del giorno sono 1.947 di cui asintomatici: 1.250 e sintomatici:  Deceduti: 42 (24 deceduti nelle ultime 48 ore, 18 deceduti in precedenza ma registrati ieri) per un totale di: 5.158. Guariti: 2.894. 

Emilia Romagna

Aumentano i nuovi casi , calano i ricoveri e si contano altri 46 morti. Dal bollettino quotidiano della Regione risultano 2.391 nuovi positivi al coronavirus, un dato in crescita rispetto a ieri (2.070), rilevati su 32.068 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. L'età media dei nuovi casi è 44 anni. I ricoveri in terapia intensiva sono sostanzialmente stabili 399 (-3) mentre calano quelli nei reparti Covid, 3.515 (-40). L'età media dei morti di oggi è 83,3 anni.  Per quanto riguarda i vaccini, alle 15 di oggi risultano somministrate complessivamente 768.941 dosi e 267.944 sono le persone che hanno ricevuto due dosi.

Friuli Venezia Giulia

Oggi su 7.223 tamponi molecolari sono stati rilevati 509 nuovi contagi con una percentuale di positività del 7,05%.  I decessi registrati sono 21, ai quali si aggiungono 7 decessi pregressi avvenuti tra il 22 febbraio e il 18 marzo; i ricoveri nelle terapie intensive rimangono 78 mentre quelli in altri reparti risultano essere 650. 

Lazio

Sono 49.219 i casi attualmente positivi a  Covid-19, di cui 2.792 ricoverati, 360 in terapia intensiva e 46.067 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono in totale 221.271, i decessi 6.500, 37 registrati ieri, e il totale dei casi esaminati è pari a 276.990. 

Liguria

Altri 6 decessi e 487 nuovi casi di contagio da coronavirus . A registrarli il bollettino ufficiale della Regione Liguria che riporta anche 4.512 tamponi molecolari e 2.774 tamponi antigenici rapidi effettuati nelle ultime 24 ore su una popolazione residente di oltre 1 milione e 500mila persone.D

Marche

Sono 674 i positivi al  covid rilevati nelle ultime 24 ore. Testati nell'ultima giornata 5.425 tamponi. Il rapporto positivi/testati è pari al 10%. I morti sono 13.

Molise

Oggi sono stati registrati 53 i nuovi casi e un morto(428 da inizio pandemia). Due i ricoverrati in più in terapia intensiva

Piemonte

Più guariti che positivi nel bollettino di oggi dell'Unità di crisi della Regione Piemonte. I primi sono 2.236, mentre i casi di contagio sono 2.117, con un tasso di positività del 6,6% rispetto a 32.115 tamponi diagnostici processati (18.135 antigenici). La quota di asintomatici è del 32,7%. Le vittime sono 38 (di cui 4 casi registrati oggi). Ancora forte l'aumento dei ricoverati Covid nei reparti ordinari, +82, con totale a 3.759. Si conferma invece la stabilità nel numero dei pazienti in terapia intensiva, 358 con un incremento di 1 rispetto a ieri.

Puglia

Nuovo record di casi in Puglia: 12.135. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.817.711 test. 135.498 sono i pazienti guariti. 44.796 sono i casi attualmente positivi.

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.527 su 26.050 test di cui 15.093 tamponi molecolari e 10.957 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 5,86% sul
totale dei tamponi e del 14,3% sulle prime diagnosi".

Trentino

La tregua per i lutti da Covid-19 è durata purtroppo un giorno soltanto: il bollettino odierno dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari oggi mostra infatti 5 nuovi decessi. Si tratta di 3 donne e di 2 uomini; la loro età è compresa fra i 66 e gli 80 anni; 4 sono venuti a mancare in ospedale. Sul fronte dei contagi invece, oggi si registrano altri 238 nuovi casi positivi.

Sardegna 

Sono 44.119 i casi di positività complessivamente accertati dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento sono stati rilevati 178 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 949.634 tamponi, per un incremento complessivo di 5.752 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positività del 3%. Si registrano due nuovi decessi (1.221 in tutto). Sono invece 170 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-3), mentre sono 30 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.272. 

Sicilia

 Sono 22 i morti da coronavirus registrati oggi in Sicilia. I nuovi contagi sono 892, per un totale di 16.403 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 4261. I tamponi: 27.829. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 8, per un totale di 121 posti occupati. 

Umbria

Improvviso balzo avanti dei nuovi positivi al Covid in Umbria, oggi 320 contro i 113 di ieri. I guariti sono invece 232 e i morti cinque. Dopo giorni di discesa risalgono gli attualmente positivi, ora 5.250, 83 più di ieri. Nell'ultimo giorno sono stati analizzati 4.344 tamponi e 3.159 test antigenici. Il tasso di positività è del 4,2 per cento sul totale (ieri era 2,6) e del 7,3 sui soli molecolari (ieri 5,1). I ricoverati in ospedale sono 433, cinque in meno di ieri, 57 dei quali (sei in meno) nelle terapie intensive.

Valle d'Aosta

Un decesso e 57 nuovi contagi che portano il totale complessivo delle persone risultate positive al virus da inizio epidemia a 8873. I casi positivi attuali sono 690, 41 più di ieri di cui 24 ricoverati in ospedale, sette in terapia intensiva, e 659 in isolamento domiciliare. Con il decesso segnalato oggi salgono a 420 le persone positive al Covid decedute in  Valle D'Aosta.

Veneto

Individuati 2.095 positivi al Covid, con 42.645 tamponi e un'incidenza del 4,9%. I morti sono 26. Primo calo dopo molti giorni del numero dei posti letto di pazienti Covid occupati negli ospedali, dieci in meno rispetto a ieri per un totale di 2.082. 

 

Il virus nel mondo 

La pandemia di coronavirus ha ucciso almeno 2.745.337 persone in tutto il  mondo dalla fine di dicembre 2019, secondo un bilancio redatto dall'Afp sulla base di fonti ufficiali. Gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di morti con 546.352 vittime, davanti a Brasile (303.462), Messico (199.627), India (160.692) e Regno Unito (126.382).  Questi bilanci, avverte l'agenzia, sono globalmente sottostimati. Ieri in Russia segnalati  9.167 nuovi casi c e altri 405 decessi. Secondo il bollettino ufficiale riportato dall'agenzia Tass sono ormai più di 4,5 milioni i contagi accertati dall'inizio della pandemia (4.501.859) con 97.017 decessi. I nuovi contagi da coronavirus registrati in Germania nelle 24 ore son 21.573  e  183 i decessi.

 

 Il punto sui vaccini

 "Non c`è nessun problema di distribuzione, i vaccini arrivano. Bisogna tener conto che sono appaltati, per questo mese, 7,2 milioni di dosi: siamo in linea con le aspettative. Era previsto che arrivassero 15 milioni e 690mila vaccini, mentre chiuderemo con 14,2 milioni, che è sopra la stima iniziale. E dal prossimo mese incrementeremo", ad assicurarlo è  il commissario straordinario per l`emergenza covid, generale Francesco Paolo Figliuolo.Da oggi, ha annunciato il premier Draghi, i numeri dei vaccini saranno resi pubblici. In Italia sono state finora utilizzate  8.765.085 dosi. Gli over 80 che hanno ricevuto la prima dose sono 2.173.782, il 48,74%.La Campania intanto ha firmato un accordo per l'acquisto del vaccino russo Sputnik V. La Regione ha siglato dei cosiddetti "accordi congelati", che cioè saranno attuati non appena l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) darà l'approvazione all'uso del farmaco. E nel mondo   la Norvegia ha prorogato la sospensione dell'utilizzo del vaccino AstraZeneca fino al 15 aprile, ritenendo necessario studiare ulteriormente i suoi possibili effetti collaterali nonostante l'Ema abbia assicurato che il farmaco anglosvedese è "efficace e sicuro". Cambia ritto e si affida alla scienza il Madagascar: Il presidente Andry Rajoelina, ha fatto oggi una parziale marcia indietro sull'uso di un infuso di erbe locali contro il coronavirus aprendo la porta anche ai vaccini per combattere la pandemia che nel Paese ha provocato finora oltre 360 morti a fronte di oltre 23mila contagi.

Scopri quando potrai vaccinarti 

 

 

L'indice Rt nazionale

L'indice Rt medio nazionale è pari a 1.08, in calo rispetto a 1.16 della scorsa settimana. Tra il 19 e il 25 marzo sono 247 i nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, sotto la soglia critica di 250 contagi su 100mila, che veniva superata la settimana precedente.  Molto al di sopra della soglia critica di incidenza sono l'Emilia Romagna, con 349 nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, Friuli Venezia Giulia (410), Lombardia (293), Marche (284), Piemonte (355), Provincia autonoma di Trento (279), Puglia (293) e Valle d'Aosta (292).  Nel Lazio l'incidenza è di 217 nuovi casi ogni 100mila abitanti, in Veneto di 254 su 100mila. La Sardegna vanta un'incidenza di 68 nuovi contagi ogni 100mila abitanti, la più bassa.

Nate  due bimbe con anticorpi Covid
Due bambine sono nate con anticorpi contro Covid19 da altrettanti madri immunizzate in gravidanza. Si tratta di due bimbe figlie di due donne medico di 
Padova che hanno dato alla luce le loro piccole dopo aver ricevuto al terzo trimestre di gravidanza il vaccino contro il Covid 19. Entrambe le professioniste sanitarie, che non erano mai state contagiate dal virus, si sono sottoposte volontariamente a inizio gennaio alla prima dose di vaccino e, a distanza di tre settimane, alla seconda. Decorso regolare per entrambe le gravidanze, le due donne non hanno segnalato effetti collaterali dopo l'inoculazione del vaccino. Le bambine, che alla nascita pesavano circa 3 kg, stanno bene, sono a casa e vengono allattate esclusivamente al seno.