Emergenza coronavirus
Emergenza coronavirus

Milano, 15 settembre 2020 - Sono 176 i nuovi casi di coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore. Di questi - rende noto la Regione nel suo bollettino quotidiano sull'emergenza Covid-19 - 35 sono ‘debolmente positivi’ e 8 derivano da test sierologico. Il dato è in aumento rispetto a ieri, quando i nuovi positivi erano 125, ma i numeri come sempre vanno letti alla luce dei tamponi processati. Oggi sono quasi 20mila (19.399, che portano il totale a 1.850.323) mentre ieri erano 7.931, quindi meno della metà. Ciò fa sì che il rapporto tamponi/positivi odierno sia in sostanziale miglioramento, attestandosi allo 0,9%, contro l'1,57% di lunedì. Stabili i decessi, anche con un incremento di due unità (16.903 da inizio emergenza). Grande attenzione al fronte ospedaliero, tra luci e ombre. Aumentano in maniera netta i guariti/dimessi (+223 in 24 ore), per un totale di 77.938, di cui 1.383 dimessi e 76.555 guariti. Lieve incremento per quanto concerne i ricoveri: +1 in terapia intensiva e +1 negli altri reparti, nel complesso rispettivamente 29 e 263. 

 

I dati di martedì 15 settembre

I dati delle province

La provincia di Milano da sola raccoglie più della metà dei nuovi positivi lombardi: 90 nella Città Metropolitana, 46 a Milano città. Al secondo posto Monza e Brianza (+20), seguita da Brescia (+16). Aumenti a una cifra nelle altre province. Più 7 a Mantova, Lecco e Pavia mentre Varese registra +6. A Bergamo incremento di 4, a Cremona e Lodi di 3. Aumento di due unità a Como, un solo nuovo caso a Sondrio

In Italia 1.229 casi e 9 decessi

Sono 1.229 i casi di coronavirus e 9 i decessi (per un totale di 35.633 vittime da inizio dell'emergenza) registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute. Rispetto a ieri sono stati effettuati 80.517 tamponi in più: in totale, sono 9.943.944. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 201, con un incremento di 4 unità. Nessuna regione è risultata a 'zero contagi'.

Lombardia prima per nuovi positivi, terza per ricoveri

Il numero maggiore di nuovi casi (176) è stato individuato in Lombardia, dove però è stato effettuato anche il più alto numero di tamponi, quasi 10mila in più della seconda regione per numero di accertamenti giornalieri (l'Emilia-Romagna). Al secondo posto per nuovi casi la Liguria (144, con 2.445 tamponi), seguita da Lazio (139 casi e 7.727 tamponi) e Campania (136 casi e 3.895 tamponi). Per quanto concerne i ricoveri al primo posto il Lazio con 453 pazienti, la Campania con 295, la Lombardia terza con 263. La Lombardia è prima per pazienti in terapia intensiva (29), seguita da Lazio, Campania e Sardegna con 18 ricoveri. (I dati regione per regione / TABELLA)