Milano, 9 maggio 2021 - Movida selvaggia non solo a Milano ma un po' in tutta Italia. Un sabato notte di strordinario lavoro per le forze dell'ordine che sono dovute intervenire per disperdere assembramenti di giovani o multarer chi non rispettava coprifuoco e regole di distanziamento.

A Napoli i carabinieri hanno allontanato e disperso circa 500 ragazzi ieri sera a largo San Giovanni Maggiore, nel centro storico. I militari, impegnati nei controlli per il rispetto della normativa anti Covid-19, sono intervenuti a largo San Giovanni Maggiore, dove si trovavano circa 500 ragazzi, e nel vicino largo Banchi Nuovi, dove intorno all'una di notte erano presenti circa 250 giovani. Molti dei giovani avevano affollato le piazze già dalle prime ore della sera e già in stato di ebbrezza alcolica. Uno di questi, complice lo stato di alterazione, è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Sempre a Napoli ventisette persone di età compresa tra i 19 ed i 33 anni, sono state sanzionate dalla polizia poiché si trovavano fuori dalla loro abitazione senza alcun giustificato motivo in orario non consentito. Gli interventi sono stati effettuati nella zona del Lungomare e in quella di Posillipo.  A Boscotrecase festa di matrimonio al ristorante con trenta invitati: multati anche gli sposi.

Roma

Nella Capitale interventi per assembramenti e chiusure di strade e piazze  a causa della folla. Diversi gli interventi della Polizia Locale in varie zone della Capitale. Le pattuglie sono state impegnate in particolare nel Centro Storico, soprattutto nella zona del Tridente - il salotto di Roma compreso tra via di Ripetta, via del Babuino e via del Corso - dove si sono concentrati i principali interventi già dalla tarda mattinata. Nel pomeriggio rafforzata la vigilanza anche in alcune zone della  movida come Piazza Bologna, San Lorenzo e Trastevere, con gli agenti che stanno procedendo a chiusure temporanee, per far defluire la folla.

Firenze

Quindici  giovani  multati ieri notte a Firenze dalla polizia per il mancato rispetto del coprifuoco. Intorno alle 23:30 cinque ragazzi ucraini sono stati sopresi in piazza del mercato di San Lorenzo. Un secondo gruppo di 10 ragazzi è stato invece sorpreso e multato in piazza dell'Isolotto poco prima della mezzanotte

 

 Pisa

La polizia ieri notte alle 23.40 è intervenuta in piazza Dante dove era stata segnalata una rissa in atto tra alcuni giovani. Gli agenti hanno rintracciato 2 giovani con ferite al volto, accompagnati in ospedale, dove sono stati medicati e hanno avuto alcuni giorni di prognosi. I due sono stati aggrediti in piazza Dante perché' hanno redarguito alcuni ragazzi italiani che, complice l'alcol, lanciavano a terra, per farle infrangere sul selciato, bottiglie di vetro. Il gruppo li ha insultati, ha tirato contro di loro delle bottiglie, e li ha malmenati prima di allontanarsi.