PAOLA ROBERTA ARENSI
Cronaca

L'attore Gianfelice Facchetti stasera racconta la storia di San Siro al Caffé letterario a Codogno

L'evento è stato voluto da Avis insieme alle tre donne che hanno lanciato lo spazio culturale in città

L'attore Facchetti

L'attore Facchetti

Codogno (Lodi), 23 marzo 2023- L’attore Gianfelice Facchetti è atteso nelle prossime ore, il 23 marzo 2023, a Codogno. Sarà al salotto letterario di via Roma, alle 20.30, a parlare del suo libro "C'era una volta a San Siro", pubblicato per Piemme da Mondadori”. Lo hanno inviato “ManiaCI dei Libri” e Avis Codogno. Tutto per far scoprire ai più i segreti dell’Inter. Notizie moderate dal giornalista milanista Luca Mallamaci, con l’accompagnamento musicale di Cristina Effe e Fabrizio Trullu (classici di Ligabue e non solo). Il salotto, coordinato dall'ideatrice Alessandra Fontana, dalla curatrice Alessandra Locatelli e dalla padrona di casa Ornella Pavesi della caffetteria Mania, punta quindi su concetti universali, come “partecipazione” e “fair play”:”Lo si può dire, in primis, perché la serata è organizzata in collaborazione con Avis Codogno, che ci ha contattato per costruire questo momento significativo insieme e poi perché il nostro ospite sarà Gianfelice Facchetti, invitato da Avis con l'amichevole intercessione di Stefania Berlendis, amica di Codogno e delle belle storie” spiegano le tre donne. “Leggendo questo libro mi sono interrogata sul concetto di coesistenza di rivalità e di rispetto, e sui modi pratici per dimostrare che sono possibili, nello sport e oltre: Facchetti ci narra che è possibile e sono certa che con il nostro pubblico sarà un magnifico derby” commenta Locatelli. Gianfelice, attore, drammaturgo e regista, è figlio di Giacinto Facchetti, che ha contribuito a scrivere non solo la storia dell'Inter, ma quella del calcio italiano. Il personaggio in città era stato soltanto in visita in una casa di riposo. Questa volta ci tornerà da protagonista, ben accolto dagli ormai assidui frequentatori del locale pro cultura e soprattutto, per riportare alla memoria aneddoti, memoria e stimoli: ”L'occasione oggi è parlare di San Siro, luogo simbolico di Milano e non solo, e contenitore di storie di calcio, di musica e di molto altro. San Siro siamo noi e il nostro rapporto con i luoghi che abitiamo da Codogno a Milano" spiega l’ospite stesso. Enrico Baroni, presidente di Avis Codogno, soddisfatto per la collaborazione e l’atteso evento, rimarca: "Puntiamo a un modello di società che rifugge gli eccessi di individualismo, basandosi invece sul rispetto, la condivisione e la consapevolezza". Nella serata si potrà acquistare una copia autografata del libro.