Tessera Atm
Tessera Atm

Milano, 15 luglio 2019 - Da stamattina cambia tutto. Il trasporto pubblico di Milano, dell’hinterland e della provincia di Monza e della Brianza cambia segno. E a caratterizzare la svolta non sarà soltanto l’aumento dei costi del singolo biglietto di metropolitana, tram e bus. Che - come noto - passa al prezzo di due euro. Il ticket intanto rimarrà valido novanta minuti, non solo a Milano, ma anche nei ventuno comuni che circondano la città. In più, il biglietto a differenza di quanto accaduto fin qui, potrà essere timbrato più volte, nell’arco dei novanta minuti. Ecco in sostanza la rivoluzione del biglietto unico. Sconti importanti, fino al 50%, per gli abbonati, in particolare per i genitori con figli a carico. Gratis il trasporto dei ragazzi sotto i 14 anni. Ma un focus a parte meritano i costi a seconda della distanza dal luogo di partenza fino a Milano. Ecco come cambiano area per area.

La Brianza Est, Melegnano e Nerviano a 2,80 euro - In quinta fascia finiscono Nerviano, Limbiate, Cesano Maderno, Agrate Brianza, Gorgonzola e Melzo, Lacchiarella, Gaggiano e Melegnano. In sesta Vimercate, Corbetta, Cerro Maggiore, Lentate sul Seveso, Vimodrone e a sud Zelo Buon Persico. In quinta il biglietto costa 2,80 euro. In sesta, 3,20 euro. Di conseguenza aumentano carnet e giornalieri. La validità passa in quinta fascia a 120 minuti, a 135 in sesta.

Fino a Legnano e Magenta tariffa fissa a 2,60 euro - La settima fascia comprende alcuni dei comuni più popolosi della cerchia attorno a Milano. Legnano, Magenta e Abbiategrasso appartengono a questa categoria, insieme a Mariano Comense, Cermenate, Casatenovo, Cassano d’Adda e la lodigiana Tavazzano. Qui un biglietto per Milano costa 2,6 euro. Sale a 12,50 il giornaliero e il carnet arriva a 21,50. La validità del singolo ticket, tuttavia, si amplia a 150 minuti.

I comuni vicini a Milano a 2 euro. A Monza con 2,40 - Muoversi nell’area che è compresa fra la città di Milano e i comuni che con Milano confinano, come Bollate, Sesto, Peschiera Borromeo, Pero, Opera, Rozzano, Cinisello, Vizzolo Predabissi, costa due euro. Il biglietto vale novanta minuti. Il giornaliero costerà 7 euro, il carnet da 10 ticket 18. In seconda fascia (MI4), che comprende ad esempio Monza, il costo del biglietto sale a 2,40 euro, a 8,40 il giornaliero, a 14,50 il carnet. Validità di 105 minuti.