Quotidiano Nazionale logo
5 apr 2022

L’incrocio “killer“ di Ripalta ha colpito ancora Schianto fra tre veicoli, una donna in ospedale

Ennesimo incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, a uno degli incroci più rischiosi del Cremasco, quello sulla direttissima Capergnanica-Ripalta Cremasca, che è attraversata da altrettante strade che immettono alle frazioni di Bolzone, Zappello e San Michele dove, pur essendoci una visibilità perfetta, gli incidenti, anche mortali, non sono rari soprattutto causati da velocità e distrazione. Domenica l’ennesima mancata precedenza ha provocato uno scontro tra due veicoli, con furgone aggiunto. E una donna ferita, fortunatamente in modo leggero.

Intorno alle 14.30 un uomo di 74 anni della frazione Bolzone di Ripalta Cremasca su una Ford Ka proveniente dalla strada del cimitero, non si è accorto che dalla sua destra stava sopraggiungendo una Fiat Punto alla cui guida c’era un 48enne di Chieve con la moglie di 49 anni. La Punto, speronata, ha fatto una giravolta di 180 gradi, ha toccato un furgone che era fermo allo stop dalla parte di Bolzone e poi si è arrestata una decina di metri più in là. Nell’urto alla Fiat è scoppiato l’airbag dalla parte del passeggero, dove era seduta la donna trasportata che è rimasta contusa. Sul posto un’ambulanza della Croce Rossa che ha soccorso la 49enne trasferendola al Pronto soccorso di Crema per i controlli del caso. Per i rilievi del sinistro è intervenuta una pattuglia della Polstrada di Crema.P.G.R.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?