Furto in casa di don Lorenzo Roncali: rubati 2.000 euro raccolti per sostituire la caldaia

E’ la terza volta che i ladri colpiscono il parroco di S. Bernardino, Castelnuovo e Vergonzana

Il sacerdote presenterà denuncia ai Carabinieri
Il sacerdote presenterà denuncia ai Carabinieri

Crema, 3 novembre 2023 –  L'hanno rifatto. Ladri in casa di don Lorenzo Roncali, ancora una volta.

I malviventi, probabilmente bene informati dei movimenti del parroco, ieri nella prima serata sono entrati nella sua abitazione hanno portato via alcune migliaia di euro che il parroco di S. Bernardino, Castelnuovo e Vergonzana aveva appena raccolto per la sostituzione della caldaia. Dopo la messa don Lorenzo era atteso a cena da partenti e alle 19 è andato in casa e ha lasciato i soldi in un cassetto. Ha chiuso a chiave la porta e se ne andato. Al suo ritorno, alle 20, ha trovato la sua abitazione a soqquadro. I ladri avevano forzato la serratura della porta d'ingresso e, una volta dentro, avevano messo a soqquadro tutta l'abitazione, trovando i soldi in un cassetto e andandosene dopo aver buttato all'aria tutte le stanze della casa. Desolazione per il parroco che anche stavolta deve fare i conti con i ladri e che adesso dovrà recuperare in qualche modo le migliaia di euro rubate.

E’ il terzo furto che don Lorenzo subisce e oggi presenterà denuncia dai carabinieri e poi installerà le telecamere anche nella sua abitazione.