Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 giu 2022

Affluenza record per le Panda vestite a festa

Dopo tre anni di stop da Covid, il raduno di Pandino ha segnato un nuovo record con quasi mille partecipanti e premi per tutti

21 giu 2022
pier giorgio ruggeri
Cronaca

di Pier Giorgio Ruggeri

La lunga colonna delle Panda domenica mattina comincia ad arrivare a Pandino molto presto e tra gli organizzatori circola il buon umore: il record di 695 partecipanti dell’ultima edizione pre-Covid sarà battuto. Ma la curiosità è: si arriverà a quota mille? No, quest’anno ci si deve accontentare di 939 Panda iscritte al più grande raduno di queste auto. Pandino, per un giorno, è diventata la capitale mondiale delle Panda. Ottima l’organizzazione, che ha saputo sistemare una colonna lunga oltre 3 chilometri di auto negli appositi spazi e gestire in modo più che soddisfacente la manifestazione che ha visto il borgo invaso da oltre 4mila visitatori.

Le auto sono state indirizzate verso il parcheggio del castello e lì sono rimaste in esposizione per molte ore prima di percorrere un circuito tra Pandino e Palazzo Pignano per far vedere che cosa fosse arrivato dalle nostre parti. Nel pomeriggio le premiazioni delle auto più singolari e poi tutti di nuovo in strada ma non prima di essersi dati appuntamento per il prossimo anno.

"Un grandissimo appuntamento non solo per Pandino, ma per tutto il circondario". Così il primo cittadino Piergiacomo Bonaventi sull’edizione da record mondiale con i suoi 939 equipaggi iscritti. "Il primo anno – continua il sindaco – Panda a Pandino è nato quasi per gioco con poche decine di auto, mentre nell’edizione odierna ci troviamo con quasi mille vetture e con migliaia di turisti. Già durante il concerto inaugurale di sabato sera sono arrivate 2mila persone, mentre il giorno del raduno vero e proprio c’erano dalle 3 alle 4mila presenze. E adesso si sta già pensando al Panda a Pandino 2023, con l’obiettivo di superare le mille iscrizioni. Pandino però ha tutta una ricchezza di territorio: una frazione, Gradella, fra i borghi più belli d’Italia; bellissime chiese; percorsi ciclabili; ovviamente un gioiello che è il castello visconteo, dove ci sono mostre tutto l’anno e di cui possiamo ammirare le bellezze architettoniche. Abbiamo anche il commercio di vicinato che ci consente di gustare una serie di prodotti locali. E quest’anno siamo stati insigniti del titolo di Città del formaggio 2022. Non si deve dimenticare che abbiamo tutta una ricchezza enogastronomica da scoprire".

Anche gli organizzatori sono soddisfatti del risultato delle loro fatiche: "Panda a Pandino è un evento senza eguali, nato per gioco, che fa leva su un principio molto preciso e semplice: la voglia di star assieme all’insegna dell’autenticità. Ai pandisti non interessa avere un’auto perfetta. Loro vogliono vedere celebrati i propri mezzi e sé stessi come veri supereroi di tutti i giorni. D’altro canto la Panda è l’auto nata per fare quello che ti pare ed è anche per questo che Panda a Pandino è diventato un fenomeno di costume. Il fatto che ogni edizione sia sempre da record è la dimostrazione di quanto anche la Panda, nella sua semplicità, sia un mezzo importante per ripartire in momenti così difficili".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?