Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 giu 2022

Sul lago di Como le riprese del nuovo film di Aldo, Giovanni e Giacomo

Bellagio, al via le riprese per il cinepanettone del trio comico che ritorna sul grande schermo

23 giu 2022
roberto canali
Cronaca
 A Bellagio si gira il "cinepanettone"
A Bellagio si gira il "cinepanettone"
 A Bellagio si gira il "cinepanettone"
A Bellagio si gira il "cinepanettone"

Non ha bisogno di spot il lago di Como che per la sua pubblicità può contare sul grande schermo dove spesso non si limita a fare da sfondo, ma sa essere anche coprotagonista. Dopo le megaproduzioni targate Hollywood, l’ultima in ordine di tempo quella di "House of Gucci" del regista Ridley Scott che ha radunato sul Lario un cast stellare in cui figuravano Al Pacino e Lady Gaga, adesso è la volta del cinema italiano. Sono infatti iniziate le riprese di quello che sarà il film di Natale del trio comico per eccellenza: Aldo, Giovanni e Giacomo, al ritorno sul grande schermo dopo una pausa che si è prolungata per due anni.

Siccome la trama de "Il più bel giorno della nostra vita" ruota attorno a un matrimonio in una villa in cui non mancheranno le sorprese la scelta del Lario è stata la logica conseguenza. Le riprese al via in questi giorni a Osnago si sposteranno presto a Bellagio dove Aldo, Giovanni e Giacomo gireranno parte degli interni e si fermeranno per buona parte del mese di luglio. La loro non è l’unica pellicola che avrà per sfodo il blu del lago, da maggio infatti tra Olginate e Lecco sono iniziate le riprese di "Cento domeniche", l’ultima fatica di Antonio Albanese che gioca in casa visto che, per anni, ha vissuto proprio da queste parti. Anche in questo caso la curiosità è tanta, ma si dovrà attendere l’inverno prossimo, in un derby al botteghino che potrebbe giocarsi proprio sotto le feste. Comunque vada sarà sempre il Lario a vincere, confermandosi il lago più amato dal cinema. Nel 2018 il Lario ha portato bene anche alla premiata ditta Boldi&De Sica che hanno scelto Como per ambientare il loro "Amici come prima" cinepanettone premiato al botteghino. I primi a girare qui probabilmente sono stati i fratelli Lumier che a fine '800 scelsero Villa Olmo per uno dei loro documentari. Per Bellagio si tratta dell’ennesima passerella dopo Luchino Visconti che scelse il lungolago per la passeggiata di "Rocco e i suoi fratelli", ma anche Sergio Leone omaggiò il paese ambientando qui la scena cult di "C’era una volta in America" in cui Robert De Niro passeggia con Elizabeth McGovern. Alfred Hitchcock nel 1925 ambientò nel parco di Villa d’Este a Cernobbio uno dei suoi primi film "Il giardino del piacere" e l’hotel gli piacque talmente tanto da tornarci regolarmente fino alla fine degli anni ’70 per brevi vacanze con amici del calibro di Clark Gable, Donald Sutherland, Kirk Douglas, Dennis Hopper, Bette Davis, Gene Kelly, Glenn Ford, Robert Mitchum, Charles Bronson.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?