Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Giovanni Maspero: chi è il ristoratore stellato arrestato a Como per bancarotta

L'attività nel campo della certificazione di prodotti elettronici, la passione per la vela, l'avventura nell'alta cucina

e.c.
Cronaca
MASPERO GIOVANNI - PER VASSALLO
Giovanni Maspero

Como - Il suo arresto, oggi, per una vicenda legata al fallimento di alcune sue società, ha fatto rumore. Per la pesantezza delle accuse - bancarotta fraudolenta, distrazione di fondi e frode fiscale - ma soprattutto per la sua notorietà. Nel mondo della gastronomia italiana l'imprenditore Giovanni Maspero si è fatto strada rapidamente, arrivando a conquistare quest'anno con il suo locale "I Tigli in Theoria" una stella dalla guida Michelin, simbolo di eccellenza assoluta nel mondo della ristorazione.

Il ristorante stellato

Il ristorante è ospitato fra le mura del palazzetto Branda Castiglioni, edificio risalente alla seconda metà del XV secolo, che fu residenza del vescovo di Como. Maspero ha acquistato e ristrutturato il fabbricato nel 2002, con l'obiettivo di realizzare al suo interno un ristorante di lusso. Il restauro, si legge sul sito de "I Tigli in Theoria" è stato eseguito "nel rispetto delle sue parti architettoniche", tanto che, fra l'altro, "rimangono ancora elementi ornamentali distintivi della casata dei Castiglioni, in aggiunta al soffitto  ligneo a cassettoni dipinto, il pavimento in pietra nell’atrio". Chef del ristorante è Franco Caffara, tornato in Italia - proprio sul lago di Como - negli anni '90 dopo l'esperienza in Giappone. E' ai Tigli in Theoria dal 2014. 

Le altre avventure imprenditoriali

Gli interessi di Maspero non si limitano al ramo ristorazione, tanto che in diversi articoli a lui dedicati si può trovare la definizione "imprenditore multilivellare". L'uomo d'affari finito ai domiciliari, infatti, è amministratore delegato del gruppo Prima, con attività nel settore delle telecomunicazioni e dell'analisi ai fini della certificazione delle aziende che operano nel settore del elettronica.

E' in questo ambito, per esempio, che nel 1994 ha fondato Prima Ricerca & Sviluppo, azienda che vuole porsi - si legge sul sito - come "punto di riferimento per per produttori e importatori nel settore dell’elettronica". Nei laboratori di Prima Ricerca & Sviluppo si effettuano prove di conformità sui prodotti elettronici prima che questo vengano messi sul mercato.  

Con altre società a lui riconducibili si è occupato di rigenerazione di telefoni cellulari (un settore - quello dei telefonini - in cui entrò, da pioniere, a fine anni '80).

La passione per la vela

Nel 2009 Maspero fondò Azzurra, team velistico tutto made in Italy benedetto dallo Yacht club Costa Smeralda. Il progetto ereditò il nome della storica imbarcazione che ebbe come armatore Gianni Agnelli, protagonista di una storica cavalcata nella Louis Vuitton Cup all'inizio degli anni '80. La barca voluta da Maspero, con skipper Francesco Bruni, vinse le prime regate della Louis Vuitton Cup a Nizza, battendo anche la Nuova Zelanda, e finì quarta nella seconda fase della competizione ad Auckland.

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?