Sul caso lavora la Digos (foto repertorio)

Brescia, 10 settembre 2018 - Ci sono quattro indagati nell'ambito delle indagini sul raid del 7 settembre contro la sede di Forza Nuova in via Milano a Brescia. La Digos dopo aver eseguito le perquisizioni ha indagato con l'accusa di danneggiamento aggravato e violenza privata quattro soggetti fra i 20 e i 40 anni, tutti con precedenti per reati di piazza.

A quanto si è appreso, "non ci sono elementi per attribuire tale condotta e l'organizzazione della stessa ai membri dei centro sociali di Brescia", ma i responsabili sarebbero "gruppi più o meno compatti che operano nell'estremismo di sinistra".