Brescia, 3 settembre 2014 - Intimidazione omofoba a Desenzano sul Garda. Davanti al Maratona cafè è stata trovata una busta chiusa. I due gestori del locale omosessuali l'hanno aperta lunedì: “Froci ascoltateci bene... che state rovinando i nostri figli... Se non andate via al più presto vi bruciamo il locale... non scherziamo...”. Nessuna firma. I gestori hanno sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri di Desenzano del Garda.

Imemdiata la solidarietà di amici e clienti: in 24 ore erano già 350 a esprimere sostegno tramite Facebook, a far coraggio ai due baristi. Almeno fra i giovani, a Desenzano non si parla d'altro, anche perchè il Maratona è uno dei pub più frequentati dai ragazzi e, fra l'altro, non è un 'locale gay': è un normalissimo pub, lo frequentano tutti, indipendentemente dall'orientamento sessuale dei due titolari.