Carabinieri in azione nella notte
Carabinieri in azione nella notte

Esine (Brescia), 2 giugno 2020 -  Drammatico episodio di sangue questa notte a Esine, in Valcamonica, dove un uomo di 59 anni, Vincenzo Arrigo, è stato ucciso a colpi di roncola dall’amico Bettino Puritani con cui da qualche tempo viveva. I due, entrambi di nazionalità italiana, vivevano insieme poiché quello di 59 anni era stato allontanato dalla casa di famiglia per problemi con la moglie, che subiva maltrattamenti.

Durante la serrata di ieri Arrigo e Puritani hanno iniziato a discutere. Tra la tarda serata e la nottata i toni del diverbio si sono fatti sempre più accesi, fino a quando è spuntata una roncola, che il 52enne ha usato per ferire a morte l’altro. Sul posto sono andati immediatamente i carabinieri di Esine, della Compagnia di Breno e del Reparto Operativo di Brescia, che hanno effettuato i rilievi del caso.

Vincenzo Arrigo era stato teste nell'ultimo processo per la Strage di piazza Loggia. L'uomo era stato chiamato in aula perchè compagno di cella di Maurizio Tramonte, condannato all'ergastolo. Arrigo dichiarò ai giudici che Tramonte aveva mostrato una fotografia in bianco e nero spiegando che era presente in piazza il 28 maggio 1974 nel giorno dell'attentato.