Brescia, il carcere scoppia: i detenuti sono quasi il doppio della capienza

Canton Mombello è al limite ma il ministro Nordio intervenuto all’anno giudiziario ha detto che ci sono le risorse per un nuovo istituto

Migration

Brescia, 29 gennaio 2024 – Girone infernale Canton Mombello, zeppo all’inverosimile e sempre più obsoleto. Gli ultimi dati emersi in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario rendono conto di una situazione nella ottocentesca Casa circondariale al limite dell’ingestibilità.

A fronte di un incremento generalizzato della popolazione detenuta in tutti gli istituti penitenziari del distretto, le carceri bresciane sono quelle messe peggio. Al 30 giugno scorso l’indice di sovraffollamento di Canton Mombello aveva superato il 181 per cento, che nei mesi a seguire ha toccato quota 200: 335 detenuti e una capienza da 180 posti.

Anche la Casa di reclusione di Verziano, la cui struttura è decisamente più accogliente e nuova, registra il 170,42 per cento di detenuti in più. Il tasso di insofferenza dietro le sbarre è alle stelle: nel periodo compreso tra il 30 giugno 2022 e i 12 mesi seguenti due detenuti si sono tolti la vita e 38 ci hanno provato. Si sono contati 54 aggressioni e 191 casi di autolesionismo.

A farne le spese è anche la Penitenziaria, chiamata a fare i salti mortali per tenere sotto controllo la situazione - solo l’altroieri gli agenti sono riusciti a bloccare a Canton Mombello una donna tunisina incinta che aveva cucito in in giubbotto destinato a un detenuto tre panetti di hascisc, 50 grammi di droga rischiando la propria incolumità.

Il ministro della Giustizia Carlo Nordio, sabato al Palagiustizia, ha dichiarato di aver ben presente le criticità degli istituti penitenziari di Brescia, "I fondi sono stati stanziati, è tutto pronto per far partire il progetto della nuova struttura". In che termini, e quando, tuttavia, non l’ha detto.

“Il Governo e la politica si muovano affinché il nuovo progetto diventi realtà il prima possibile e nel frattempo si trovino rimedi a una situazione inaccettabile in un Paese civile", è l’appello del presidente dell’Ordine degli avvocati Giovanni Rocchi. La cifra a disposizione, 38 milioni e 800 mila euro stanziati lo scorso novembre per ampliare Verziano e 15 milioni erogati nel 2015 sarebbero sufficienti per la nuova struttura. "Canton Mombello va chiuso e sostituito con un padiglione studiato con il coinvolgimento di chi vive il carcere - è l’idea del senatore PD Alfredo Bazoli, seconda commissione Giustizia -. Servono almeno 400 posti, i 250 di cui si parla non risolvono. Servono spazi e attrezzature, anche per le attività di inserimento lavorative, ricreative e sportive".