E' forte il senso di comunità
E' forte il senso di comunità

Brione (Brescia), 19 marzo 2019 - A Brione si vive bene. Lo confermanola crescita lenta, ma costante della popolazione e una serie di nuove nascite che stanno facendo alzare la percentuale annuale della natalità. Nei primi due mesi e mezzo dell’anno, difatti, sei mamme hanno partorito. Nel 2018 erano state cinque in tutto. "Benvenuti, in ordine di apparizione, ai nuovi cittadini di Brione: Emilie, Michele, Francesco, Enea, Francesca e Simone – dice il sindaco Antonella Montini – prossimamente la cicogna arriverà altre tre volte e non è escluso che il resto dell’anno non ci riservi sorprese. Se ogni mese a Brione nascessero due bimbi sarebbe meraviglioso".

Attualmente il paese conta 723 abitanti per una superficie di 6,90 chilometri quadrati e una densità di 104,68 abitanti per chilometro quadro. Nel 2001 in paese vivevano 543 persone, ora sono quasi 200 di più. E i nuovi arrivati sono quasi tutti giovani coppie. La maggior parte della popolazione ha tra 0 e 59 anni.

"Brione è un paese che piace e che viene scelto anche da molte persone che non sono del posto – spiega il primo cittadino – Innanzitutto dista meno di mezz’ora da Brescia e appena 20 minuti dal lago d’Iseo. Ma è anche vicino alla Valle Trompia con le sue aziende. Non solo: in zona abbiamo due ospedali, quello di Gardone e quello di Ome. Il nostro è paese è decisamente servito bene e anche noi ci impegniamo per dare il massimo. Vedere che nascono nuovi bimbi invoglia a fare bene, anche se sarebbe opportuno semplificare le leggi che riguardano i piccoli Comuni. È comunque confortante sapere che si mantengono alti standard nelle scuole e che queste in futuro serviranno".

Il segreto dell’attrattività di Brione è anche un altro. "Oltre a dare opportunità e servizi – conclude il sindaco – Brione è bellissima: regala albe e tramonti da sogno. Inoltre offre verde e montagne, con la possibilità di passeggiate e escursioni".