Serie A1, è scontro fra corazzate : "Allianz, Conegliano si può battere"

Sonia Candi: "Loro sono fortissime, a noi però non manca nulla". E l’ex Paola Egonu può fare la differenza

Serie A1, è scontro fra corazzate : "Allianz, Conegliano si può battere"

Serie A1, è scontro fra corazzate : "Allianz, Conegliano si può battere"

Domenica scorsa l’Allianz Vero Volley Milano ha centrato la sua tredicesima vittoria di fila. Le top scorer alla fine sono state due: la solita Paola Egonu e un’insuperabile a muro Sonia Candi, che quando viene chiamata in causa si fa sempre trovare pronta.

E lo sarà nel caso anche oggi al PalaVerde di Villorba (Treviso), dove si giocherà lo scontro diretto per il primo posto con la Prosecco Doc Imoco Conegliano.

Come arrivate a questo appuntamento?

"Bene, finalmente abbiamo avuto una settimana senza altri impegni per prepararci al meglio. Sappiamo che sarà una partita importante, anche se nel campionato italiano ormai lo sono tutte".

Che cosa è cambiato rispetto all’andata, quando perdeste al Forum di Assago?

"Era ancora inizio stagione, la squadra era abbastanza nuova e molte giocatrici erano tornate da poco dalle nazionali. Ci è servito un po’ di tempo ma ora abbiamo trovato la giusta amalgama".

Quanto tenete al primo posto in stagione regolare?

"Il fattore campo nei playoff sarebbe importante, anche se siamo già riuscite nella scorsa finale scudetto a vincere a casa loro. Ad ogni modo non dobbiamo guardare troppo avanti". Che partita sarà per la grande ex Paola Egonu?

"Lei è molto importante per noi, è una che sposta gli equilibri, anche se ragioniamo tanto di squadra ed è importante non darle troppa pressione".

Conegliano era sembrata in calo nelle ultime uscite ma poi ha battuto Scandicci 3-0...

"Loro sono loro, hanno giocato bene lo scorso weekend e non mollano mai, anche quando sono sotto. Non sono cambiate molto rispetto allo scorso anno e lavorano sempre con continuità".

Sa che Milano-Conegliano potrebbe essere anche la finale di Champions League?

"Eh sì, sarebbe bella una finale tutta italiana. Noi pensiamo al nostro percorso, anche perchè se vuoi trionfare in Europa prima o poi devi affrontare le migliori".

Quanto sarà dura nei quarti contro il Lodz di Valentina Diouf?

"Molto anche perchè giocheremo l’andata in trasferta subito dopo la Coppa Italia, passerà tutto da lì".

Chiosa sui maschi della Mint Vero Volley Monza: vi aspettavate l’exploit della Final Four? "Loro non mollano mai. Hanno giocato di squadra anche senza Ran Takahashi e ci hanno fatto emozionare. Sabato li abbiamo visti in tv mentre domenica siamo scese in campo pensando che potessero battere Perugia. Ai playoff nulla è scontato e loro hanno dimostrato di fare sempre bene quando giocano con i migliori, ce la possono fare".

La forza di Milano è anche la profondità della rosa: lei si senti titolare o riserva?

"Non mi pongo questa domanda, scopriamo in settimana chi giocherà e io affronto ogni partita allo stesso modo, sia quando parto dall’inizio sia quando subentro nel quarto set".