Sara Carasola, anche in Belgio è con le big

Sara Casasola (Fas Airport Services Guerciotti Premac) ha concluso la decima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross per donne elite in settima posizione, dimostrando una costante crescita. Gioele Bertolini ha chiuso al 21mo posto, a 5'48" dalla testa.

Sara Carasola, anche in Belgio è con le big
Sara Carasola, anche in Belgio è con le big

Un settimo posto che vale molto quello di Sara Casasola (nella foto) nella decima prova della Coppa del Mondo di Ciclocross per donne elite che, ieri, si è svolta a Gavere in Belgio.

La friulana del team orobico Fas Airport Services Guerciotti Premac è rimasta in gara per la top ten dopo il giro di boa avendo sofferto in partenza per una caduta. Protagonista di una grande rimonta nella seconda parte Casasola chiude in settima posizione una giornata particolarmente difficile e caratterizzata dal pesantissimo e fangoso terreno di corsa. Un risultato che conferma la crescita di Casasola nelle prove di Coppa (nella provvisoria classifica è decima, ndr) dopo i due quarti a Namur e Troyes, il settimo a Maasmechelen, i due noni posti a Dublino e in Val di Sole e la quindicesima piazza ad Anversa tre giorni fa. Insomma, la crescita dell’azzurra è costante.

La gara è stata vinta dalla giovane olandese, classe 2002, Puck Pieterse della Fenix Deceuninck al primo centro in una prova di Coppa. Pieterse fin da subito ha rotto gli indugi riuscendo a contenere l’offensiva delle connazionali Fem Van Empel, campionessa del mondo e grande favorita alla vigilia, e Ceylin Del Carmen Alvarado seconda e terza rispettivamente. Gioele Bertolini chiude la gara assoluta al 21mo posto, con un distacco di 5’48” dalla testa. Prova convincente per l’azzurro, il quale ha sfiorato la top-20 in un appuntamento decisamente prestigioso.

Dan.Vig.