La squadra di Piazza rimonta a Perugia: 2-3

Milano vince al tie break contro Perugia, trascinata da Kaziyski e Loser. Dopo due set in svantaggio, i meneghini ribaltano l'incontro e superano in classifica Modena. Una vittoria al cardiopalma per l'Allianz Milano.

La squadra di Piazza rimonta a Perugia: 2-3
La squadra di Piazza rimonta a Perugia: 2-3

Pazza Milano. All’Allianz piace vincere con il brivido e così i meneghini chiudono il girone di andata con il successo al tie break contro la Sir Susa Vim Perugia. Trascinati da Kaziyski e da Loser, i meneghini ribaltano l’incontro e sotto 2 a 0 si impongono superando pure in classifica Modena. Nei primi due set, al PalaBarton, si vede solo una squadra, quella campione del Mondo. Milano gioca male. La ricezione non va e i meneghini non riescono a esprimere il proprio gioco. La formazione di Lorenzetti, dalla sua, non fa regali. Si mettono in mostra Plotnytskyi ed Herrera. Nel terzo cambia la musica. I lombardi trovano in Kaziyski l’uomo di cui necessitavano. Il suo turno di battuta (6 ace) permette agli ospiti di portarsi sul 13 a 1. Perugia va in difficoltà. Si rivede il muro con Vitelli e Porro. Il parziale è in discesa e Milano accorcia le distanze. Gli ospiti rimangono nel match. La compagine umbra ritrova il proprio rendimento, pensa di chiudere il match ma una ordinata Milano recupera lo svantaggio e porta la Sir al tie break. Al quinto l’Allianz porta a casa due punti.

PERUGIA-ALLIANZ MILANO: 2-3 (25-14; 25-20; 12-25; 22-25; 12-15).

Giuliana Lorenzo