Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

La curiosa protesta di una suora

Palazzolo: chiede al Governo il risarcimento di 7 milioni in caso di danni dal siero

Suor Rosolina protesta. Non per sé ma per i ragazzi, le ragazze, gli uomini e le donne ospiti della Comunità Shalom che gestisce da anni. Nutrendo il timore che il vaccino possa farle male, chiede al Governo di "Firmare una lettera in cui si impegna a risarcirla con 7 milioni" nel caso le succeda qualcosa. Per il momento la religiosa ha deciso che non si vaccinerà e che non pagherà la multa prevista per gli over 50 come lei che non lo fanno. Suor Rosolina Ravasio, una donna minuta ma con un carattere di acciaio che le ha permesso di salvare centinaia di persone dipendenti dalle sostanze e dalle loro debolezze ha dato la notizia a margine del concerto del Romitaggio dell’8 gennaio, alla presenza del Vicario Generale della Diocesi di Brescia don Gaetano Fontana. "Hanno messo l’obbligo del vaccino per le persone che hanno superato i 50 anni, ma il vaccino non lo faccio", non perché sono no vax, ma perché non mi fido di tutte le cose che hanno detto su questi vaccini..." dichiara la suora. La religiosa ha avvisato che si affiderà ai suoi legali, per tutelare soprattutto la comunità, nella consapevolezza che senza di lei andare avanti sarebbe difficile.M.P.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?