È dura la corsa salvezza. Breno e Castegnato a picco

Girone C: un sabato da dimenticare contro Dolomiti Bellunesi e Portogruaro

È dura la corsa salvezza. Breno e Castegnato a picco

È dura la corsa salvezza. Breno e Castegnato a picco

BRENO (Brescia)

L’anticipo della ventottesima giornata non ha portato il nuovo slancio desiderato da Atletico Castegnato e Breno nella rincorsa, che si sta facendo sempre più difficile, alla salvezza. Le due pericolanti bresciane che militano nel girone C hanno infatti dovuto subire una sconfitta casalinga, rispettivamente con Portogruaro e Dolomiti Bellunesi, che le mantiene prigioniere della zona play out.

La situazione senza dubbio più complicata è quella dei camuni, che rimangono al terzultimo posto e vedono la salvezza diretta distante ben undici lunghezze, ma la caduta interna non offre molta fiducia in più alla squadra di mister Guerra, che è staccata cinque punti dalla sospirata zona tranquilla. Un epilogo che certo sembrava molto lontano nella prima parte del match al Castegnato. In effetti, nonostante la voglia di fare del blasonato Portogruaro, i franciacortini partono col giusto spirito e riescono a portarsi in vantaggio al 14’ con Costanzo. La formazione di Guerra cerca di conservare il prezioso risultato, ma i veneti sono di diverso parere e al 25’ Ejesi ristabilisce la parità che accompagna le due contendenti all’intervallo. Le sorti dell’incontro si decidono nella ripresa. Al 25’ Rossi firma il colpo del definitivo ko per l’Atletico Castegnato.

Se il Castegnato, almeno, ha potuto cullare per qualche minuto l’illusione di fare bottino pieno, al "Tassara" è stata subito notte fonda per il Breno, che si è arreso già prima della mezz’ora al Dolomiti Bellunesi (che, grazie alla vittoria conquistata in Valcamonica, è balzato al secondo posto a -8 dalla capolista Union Clodiense). Nonostante la buona volontà dei camuni, la gara dura solo 3’. Il tempo sufficiente a Caprioni per sbloccare il risultato e mettere la partita in discesa per i bellunesi, che firmano il tris vincente al 14’ con Marangon e al 29’ con Tardivo. Un allungo perentorio al quale il Breno, nonostante la buona volontà, non riesce più a rispondere.

ATL. CASTEGNATO-PORTOGRUARO 1-2

BRENO-DOLOMITI BELLUNESI 0-3.