È del Lecco il colpo finale . Preso Inglese ex Chievo

Marrone alla Cremonese: potrebbe essere il centrale giusto nel 3-5-2 di Stroppa. Brescia e FeralpiSalò qualche certezza e tante scommesse da vincere . .

È del Lecco il colpo finale . Preso Inglese ex Chievo
È del Lecco il colpo finale . Preso Inglese ex Chievo

Diamo i voti alle formazioni lombarde di serie B, al termine delle operazioni effettuate nel mercato di riparazione.

Archiviato il mese di calciomercato, tra rumors, sondaggi e grandi colpi, la ventitreesima giornata del campionato di

Serie B si aprirà questa sera al Barbera con la sfida tra Palermo e Bari. Due grandi piazze a confronto, due formazioni con obiettivi diversi ma la stessa voglia di fare bene.

Cremonese: voto 6.5. La super Cremonese di Giovannino Stroppa, seconda a pari merito con il Venezia e a meno 4 dalla capolista Parma, ha operato in maniera oculata nel mercato di riparazione, cercando di vendere quei giocatori scontenti per un impiego limitato o comunque che non facevano parte del progetto (Okereke, Bertolacci, Valzania, Frey, Brambilla, Scaringi, Acella e Nardi (tutti in prestito) mentre Valeri è stato ceduto al Frosinone in via definitiva. La squadra non aveva bisogno di troppi rinforzi, Falletti non vale Okereke ma è una buona opzione per l’attacco così come Johnsen, prelavato dal Venezia, mentre Livieri è un portiere che dà garanzie (ma che non sarà titolare). Luca Marrone, arrivato ieri in prestito dal Lecco, potrebbe essere un centrale in grado di far la differenza nel 3-5-2 di Stroppa. Il norvegese Dennis Johnsen è stato l’ultimo colpo.

Como: voto 7. Il Como vuol ritornare in serie A. La squadra lariana ha rotto gli indugi e, seppure quarta a meno 2 dal secondo posto e a meno 6 dal primo, ha rivoluzionato la squadra nel mercato di gennaio, con 7 acquisti di valore. Il pezzo da 90 è Gabriel Strefezza, brasiliano con la cittadinanza italiana, che dopo aver fatto meraviglie a Lecce è pronto ad inserirsi nel reparto avanzato del Como di Fabregas e Roberts che ha perso Cerri, peraltro poco utilizzato, approdato ad Empoli. Ottimo anche l’acquisto di Goldaniga dal Cagliari che darà solidità al reparto difensivo. In difesa arriva anche l’austriaco Braunoder mentre davanti potrà essere molto importante Jean Pierre Nsame, una delle stelle del campionato svizzero prelevato dallo Young Boys. In entrata anche Ballet, centrocampista preso dal Winterthur (Svizzera) e la punta statunitense Gioacchini. A Como si punta in alto, non sempre però rivoluzionare la squadra a gennaio è la scelta migliore.

Brescia: voto 5.5. Il Brescia, nono a meno 2 dai playoff, ha operato poco in entrata, con il solo portiere Avella dal Frosinone e il difensore della Carrarese Cartano che passano alla corte di mister Maran. Se ne sono andati Ndoj e alcuni giovanotti (Riviera, Garofalo e Maccherini Tonini). A Brescia si punta sulla continuità.

Lecco voto 7. Tanti i cambi in casa lecchese per cercare di raddrizzare la baracca. Nei giorni scorsi sono arrivati in bluceleste l’esperto portiere Lamanna dal Monza, l’esterno Parigini ideale per il 4-3-3 di Bonazzoli così come Eddie Salcedo. Per rinforzare il reparto difensivo è stato preso Zinedine Smajlovic dal Lecce ma il Lecco ha perso lì dietro gli esperti Marrone, il giocatore più prestigioso della rosa, e Battistini.

Di ieri l’arrivo dell’ottimo centrocampista Lunetta dal Sudtirol. Inoltre il Lecco ha puntato sui giovani Frigerio, Louakima, Dalmasso, Salomaa e Smajlovic. Ci sono tante (forse troppe) scommesse, al campo l’ardua sentenza.

Ieri sera a pochi secondi dalla fine del mercato ecco il colpaccio. Il direttore sportivo Domenico Fracchiolla è riuscito a chiudere la trattativa col Parma e a portare sulla sponda manzoniana del Lario il trentaduenne attaccante Roberto Inglese, punta di spessore che ha giocato in serie A, con il Chievo e il Parma.

FeralpiSalò voto 6.5: la squadra, ultimamente, gira che è una meraviglia e la salvezza non è più un miraggio. Buoni innesti dal mercato: la punta Dubickas dal Pisa, l’eterno Manzari dal Sassuolo, il difensore centrale Kratsev dalla Fiorentina. In uscita il difensore Camporese e Parigini, due giocatori che hanno reso poco. Un mercato che potrà dare la spinta verso la salvezza.