Bimba di dieci anni vittima di abusi al parco

Grazie agli amici riesce a fuggire, denunciato un uomo

Bimba di dieci anni  vittima di abusi al parco

L’uomo è stato rintracciato dai carabinieri della Compagnia di Treviglio dopo l’allarme lanciato dai genitori della bambina

La bambina ha solo 10 anni. Stava giocando nel parco vicino a casa e inizialmente era da sola. Poi poco alla volta si sono aggiunti con lei altri coetanei. Lui, un senegalese di 33 anni, si è avvicinato più volte alla bambina fino a sorprenderla alle spalle. Prima l’ha abbracciata e poi palpeggiata. L’uomo è stato rintracciato dai carabinieri della Compagnia di Treviglio, che l’hanno denunciato a piede libero per violenza sessuale su minorenne, ottenendo dal tribunale la misura cautelare dell’obbligo di firma. L’episodio risale a lunedì 12 febbraio e sono avvenuti in un paese della Bassa vicino a Treviglio. Stando al racconto della piccola, il 33enne le si sarebbe avvicinato, sorprendendola alle spalle per bloccarla, come fosse una sorta di abbraccio. Un gesto che avrebbe permesso al 33enne di toccarla più volte. Approfittando dell’arrivo di altri ragazzini, la bambina è riuscita ad allontanarsi e raggiungere casa. I genitori hanno presentato denuncia ai carabinieri della vicina stazione. Attraverso l’analisi dei filmati, i militari sono riusciti a risalire al 33enne di origini senegalesi, domiciliato nella Bergamasca, irregolare. È stato denunciato per violenza sessuale su un minorenne e, su richiesta del pm Antonio Pansa è stato messo all’obbligo di firma quotidiano. F.D.