Atalanta, ora prenditi la finale. Gasp: "Vogliamo questo trofeo"

Al Franchi contro la Fiorentina la gara di andata. La squadra bergamasca deve rinunciare a De Ketelaere e Scalvini

Atalanta, ora prenditi la finale. Gasp: "Vogliamo questo trofeo"

Al Franchi contro la Fiorentina la gara di andata. La squadra bergamasca deve rinunciare a De Ketelaere e Scalvini

Di nuovo Fiorentina contro Atalanta. Per la quarta volta avversarie in Coppa Italia negli ultimi cinque anni. Tra scintille, polemiche e veleni. Stasera al Franchi (alle 21) partita di andata di una doppia semifinale che si deciderà poi mercoledì 24 aprile al ritorno al Gewiss Stadium di Bergamo. Viola e Dea uniche italiane ancora in corsa su tre fronti: dalla settimana prossima toscani impegnati nella doppia sfida europea contro il Viktoria Plzen in Conference League, bergamaschi nel confronto stellare contro il Liverpool in Europa League. Fiorentina reduce dal ko casalingo contro il Milan, ferma a 43 punti in classifica e in ritardo nella corsa per le posizioni europee. Sta meglio l’Atalanta sesta con 50 punti e ancora in corsa Champions. Bergamaschi che stasera non faranno turnover e giocheranno con i migliori al netto delle assenze di Charles De Ketelaere e di Giorgio Scalvini. Dea che fin da inizio stagione ha indicato nella Coppa Italia il vero obiettivo stagionale. Trofeo sfuggito due volte nelle finali perse nel 2019 contro la Lazio e nel 2021 contro la Juventus. "Questa per noi è la quarta semifinale negli ultimi sei anni: la Coppa Italia resta il trofeo più “fattibile“ per noi", ha ricordato ieri Gian Piero Gasperini.

Ai suoi chiede di replicare la partita perfetta di sabato a Napoli. "Giocando sulla doppia sfida sembra un turno di coppe europee. L’andata è importante per mettere le basi in vista del ritorno. Domani dovremo fare un’ottima prestazione. Mi aspetto una partita equilibrata tra due squadre che si conoscono bene". I nerazzurri viaggiano ad un ritmo da Champions: 9 vittorie e 4 pareggi in quindici partite tra campionato e coppe. "Siamo molto orgogliosi di questo periodo, l’unica cosa che ci preoccupa e non incorrere in infortuni, il fatto di giocare partite di alto livello ci tiene l’attenzione molto alta, abbiamo la possibilità di rendere questa stagione molto molto positiva". In difesa torna titolare Djimsiti al posto dell’infortunato Scalvini, in trio con Hien e Kolasinac. Sulle corsie riecco Holm a destra e Ruggeri a sinistra, in mezzo la tenaglia De Roon-Ederson con Koopmeiners da trequartista. Davanti Scamacca da prima punta con Lookman favorito su Miranchuk pronto per la ripresa.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Martinez Quarta, Milenkovic, Biraghi; Arthur, Mandragora; Nico Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti. All.Italiano

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Holm, de Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Scamacca, Lookman. All. Gasperini