Concorezzo, 12 gennaio 2018 - Se n’è andato Giuseppe Secchi, grande bomber italiano della seconda metà degli anni cinquanta. Si è spento giovedì sera a 87 anni. Oggi, alle 15, i funerali nella Chiesa Cosma e Damiano di Concorezzo.

Secchi comincia a tirare i primi calci al pallone nel 1947 nella squadra dell’oratorio per poi passare alla Concorezzese. Il Milan lo acquista nel 1950 girandolo subito in prestito al Seregno, allora squadra di Serie B. Nel 1953 esordisce in Serie A nella Triestina di Nereo Rocco: 16 goal in 2 stagioni. Passa all'Udinese dove segna 22 reti il primo anno, arrivando secondo nella classifica dei cannonieri e viene convocato nella Nazionale italiana, e va in goal altre 18 volte nella stagione successiva. Gioca nella Roma, Atalanta e di nuovo nella Triestina. Conclude la carriera nel Fanfulla, serie C, a 34 anni con 103 goal tra i professionisti. Poi torna nella sua Concorezzo dove gestirà un’officina e una pompa di benzina. Fino alla fine gli è rimasto accanto il figlio Carlo.