Milano, 27 marzo 2017 - Sarà la manifattura 4.0 la protagonista assoluta dell'edizione di quest'anno della Milano Design Week che si terrà dal 9 a 4 aprile in contemporanea con il Salone del Mobile e che è stata presentata oggi a Palazzo Morando dall'assessore alla Moda e Design Cristina Tajani insieme al direttore generale del Salone Marco Sabetta e a Marva Griffin, ideatrice del Salone Satellite.

Il programma della settimana "durante la quale ci aspettiamo 300mila visitatori", ha sottolineato Sabetta, prevede una regia condivisa tra Comune, Salone e e Fuorisalone con oltre mille eventi a cui partecipare e 11 distretti dedicati alla creatività, di cui due parteciperanno per la prima volta: Design Cadorna e Isola design district.

Quest'ultimo ospiterà più di 80 designer emergenti che esporranno i loro progetti. "Per questa edizione - ha spiegato Tajani - abbiamo voluto valorizzare un percorso di riflessione sui temi della manifattura 4.0. Un nuovo modo di guardare alla produzione che, coniugando recupero dei saperi artigiani e utilizzo delle nuove tecnologie, può essere un driver importante per generare crescita economica e lavoro combinando innovazione tecnologica, coesione sociale e sostenibilità ambientale nel settore del design e
dell'arredo".

Tra le iniziative dedicate a questi temi ci sarà Green smart living, un modulo abitativo che promuove la cultura del vivere sano e sostenibile per spazi di architettura ibrida, green e social proposto dalla confederazione nazionale dell'artigianato. In zona Tortona la mostra 'New materials for a smart city' offre al pubblico una panoramica sulle nuove frontiere dell'innovazione materiale per la creazione della città intelligente. La Fabbrica del vapore ospiterà il salone satellite di nuova creatività, una retrospettiva dedicata al 20esimo anniversario del salone satellite e curata da Beppe Finessi. Raccoglierà i migliori progetti tra gli oltre mille presentati in questi venti anni dalle scuole internazionali di design.

"Sono molto orgogliosa - ha commentato Marva Griffin -che cinque ragazzi del salone satellite abbiano vinto il compasso d'oro e qualcuno di loro è arrivato anche al Moma di New York". "Io - ha aggiunto Sabetta a questo proposito - mi auguro che andremo avanti per altri venti anni con questa operazione che da spazio ai giovani". Per essere aggiornati su quanto succede durante la settimana vengono messe a disposizione tre app, Visit Milano, Salone del Mobile Milano e Fuorisalone.it, mentre è stata stampata
in 30mila copie in italiano e inglese "the map", la cartina realizzata in collaborazione con tutti i protagonisti dell'iniziativa.