Milano, 25 dicembre 2017 - Aria inquinata, scattano le misure anti smog di primo livello previste dall'accordo del bacino padano. Come preannunciato da Arpa Lombardia lo scorso 22 dicembre, da domani, martedì 26 dicembre, entreranno in vigore le limitazioni per i mezzi inquinanti dopo che per cinque giorni consecutivi in tutte le province sono stati superato i limiti di 50 microgrammi per metro cubo di Pm10. La misura è stata confermata nonostante le previsioni meteo annuncino perturbazioni e vento, condizioni dunque favorevoli alla dispersione degli inquinanti.

Le misure temporanee riguardano il settore traffico (limitazioni per i veicoli fino a Euro 3 e 4 diesel in ambito urbano, obbligo spegnimento motori in sosta), il settore riscaldamento domestico (limitazione all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle, riduzione di 1° delle temperature nelle abitazioni) e agricolo (divieto di spandimento liquami zootecnici, divieto assoluto di combustioni all’aperto). Le misure di primo livelllo stabiliscono che dal lunedì alla domenica compresa è vietata la circolazione ai veicoli per il trasporto persone alimentati a gasolio fino alla classe 4 inclusa dalle 8.30 alle 18.30 e ai veicoli per il trasporto merci alimentati a gasolio fino alla classe 3 compresa dalle 8.30 alle 12.30. Inoltre è vietato utilizzare sistemi di riscaldamento a legna, accendere falò, barbecue, fuochi d’artificio ed è obbligatorio ridurre di un grado centigrado la temperatura all’interno delle abitazioni.