Lodi, 02 dicembre 2017 - Uno, dopo 6 ore, è ancora in pronto soccorso, l'altro è già a casa ma con una denuncia per lesioni personali con l'aggravante dell'uso di armi improprie. In questo caso una bottiglia di birra. Due italiani, oggi poco dopo le 12.30 sono venuti ad un diverbio all'interno del supermercato Simply di viale Pavia. Poi sono passati alle mani. Quando sul posto è intervenuta una volante della Questura ha diviso i due, che stavano litigando per questioni personali.

Il più giovane, un 44enne, è stato portato subito al pronto soccorso, dove gli sono state diagnosticate ferite lacero-contuse al volto. L'altro, che impugnava la bottiglia, è stato accompagnato a sua volta all'ospedale per gli accertamenti sanitari dovuti ai lividi una ventina di minuti più tardi. In genere nelle liti si procede solo in caso di querela tra le parti. Ma in questo caso, dato che l'uomo più anziano aveva provocato lesioni all'altro brandendo il contenitore di vetro come arma impropria, è scattata la denuncia penale. Nessuna delle due persone coinvolte, comunque, ha riportato ferite gravi.