Cerro Maggiore (Milano), 29 gennaio 2017 - Per molte famiglie far quadrare i conti è sempre più difficile e l'Assessorato Servizi alla Persona del Comune di Cerro Maggiore ha aderito all'iniziativa promossa dal Gruppo CAP che ha stanziato fondi da destinare al cosiddetto Bonus Idrico. “E’ un’alleanza solidale e quanto mai benvenuta quella che abbiamo attivato con il Gruppo CAP che gestisce per noi le reti idriche” commenta l’Assessore Servizi alla Persona Piera Mercedes Landoni “un’alleanza che ci consente di aiutare le nostre famiglie, che sempre più combattono per far quadrare i conti, attraverso uno sconto sulla bolletta dell’acqua, sia che essa sia individuale, sia per detrarre le proprie spese sui consumi condominiali.

Una boccata d’ossigeno, per cittadini e famiglie, che va ad aggiungersi a contributi come il Bonus Gas ed Energia che il comune già eroga”. Il Bonus Idrico è insomma uno sconto sulla bolletta. Ogni bonus vale 50 euro. Viene riconosciuto un Bonus per ogni componente del nucleo familiare, fino ad un massimo di 4 per famiglie con più componenti. Per ottenere l'agevolazione occorre avere un'utenza attiva con Cap Holding, essere residenti a Cerro Maggiore e possedere un ISEE non superiore a € 8.107,50.
Le domande dovranno pervenire al Comune entro il 31 marzo 2017 utilizzando la modulistica disponibile sul Sito Internet o presso l'Ufficio Servizi Sociali. Per informazioni rivolgersi presso Ufficio Servizi Sociali nei seguenti giorni/orari: lunedì dalle 14.00 alle 18.30 - mercoledì e giovedì dalle 9.00 alle 12.

christian.sormani@ilgiorno.net