Varese, 23 aprile 2018 - Tifosi della squadra di basket Openjobmetis Varese nei guai: una trentina di loro saranno denunciati dalla Questura di Bologna per rissa e porto di armi e oggetti atti ad offendere. Secondo la ricostruzione della polizia, domenica pomeriggio, prima del match contro la Virtus Bologna, i supporter lombardi - a bordo di tre mini van e un'auto - hanno raggiunto un gruppo di bolognesi che si erano radunati in un bar nei pressi del 'Pala Dozza' e tra le due fazioni sono scoppiati tafferugli a colpi di aste e cinture.

Il reparto Mobile, insieme alla Digos, è intervenuto per calmare gli animi e i tifosi della Virtus si sono dispersi nelle vie attorno al Pala Dozza. Gli agenti hanno identificato i tifosi di Varese e controllato i loro mezzi: a bordo sono state ritrovate alcune mazze, aste di bandiere, bombe carta, due catene, due coltelli e un manganello telescopico. I tifosi verranno denunciati. Sui social alcuni parlano di un ragazzo bolognese ferito da una coltellata, ma l'episodio non risulta alla Questura.