Quotidiano Nazionale logo
17 mar 2022

La "Casa di Marta" presa d’assalto

Sacchi a pelo, giocattoli. Le sale dell’associazione. sono stracolme di scatole

Il grande salone di Casa di Marta letteralmente sommerso di borse con capi d’abbigliamento. È l’immagine che dimostra la grande generosità saronnese. La sede

di via Piave è stata presa d’assalto, negli ultimi giorni, nell’ambito della raccolta a sostegno della popolazione ucraina sconvolta e provata dalla guerra. "Grazie a tutti

per la partecipazione

alla raccolta indumenti! Ricordiamo che per problemi di spazi non possiamo più ritirare abbigliamento. Da oggi riceviamo solo le donazioni di alimentari!" Negli ultimi giorni c’è stato un contatto diretto con il consolato ucraino di Milano che ha fornito l’indicazione dei beni maggiormente necessari. Prossimo appuntamento per la raccolta è domani

e venerdì dalle 11 alle 14,30. S.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?